Le dichiarazioni del "fallito"

una complessa sentenza della Suprema Corte chiarisce che le dichiarazione dell’impreditore “fallito” valgono in sede di emanazione degli atti tributari anche contro l’impresa successivamente fallita

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it