Accertamento nullo anche se i dati dichiarati e quelli accertati divergono

il giudice tributario può liberamente valutare sia l’applicabilità degli standards al caso concreto, il cui onere della prova incombe all’ente impositore, che la controprova data dal contribuente che dispone della facoltà, incluso il ricorso a presunzioni semplici

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.