Novità fiscali del 4 novembre 2010: legge privacy: chi si iscrive nell’apposito registro non può ricevere telefonate commerciali; un cliente “grande” giustifica la deduzione fiscale della perdita su crediti; per gli enti non commerciali si tassano le attività svolte nei confronti dei non soci anche se occasionali; la prova dello svolgimento dell’attività non commerciale spetta all’ente; possibilità per l’esenzione da IRAP anche per gli studi associati; quando è valido l’accertamento notificato prima dei 60 gg; tempo determinato in collegato lavoro all’esame della fondazione studi; niente firma autografa sugli atti fiscali


legge privacy: chi si iscrive nell’apposito registro non può ricevere telefonate commerciali; un cliente “grande” giustifica la deduzione fiscale della perdita su crediti; per gli enti non commerciali si tassano le attività svolte nei confronti dei non soci anche se occasionali; la prova dello svolgimento dell’attività non commerciale spetta all’ente; possibilità per l’esenzione da IRAP anche per gli studi associati; quando è valido l’accertamento notificato prima dei 60 gg; tempo determinato in collegato lavoro all’esame della fondazione studi; niente firma autografa sugli atti fiscali; aziende sotto controllo: rilevano le risposte ai questionari inviati ai clienti; agevolazioni spettanti per assunti in sostituzione; altre di fisco

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.