Modello COM 6 Bis

A. Il modello è composto da 9 pagine numerate la cui struttura prevede:
– un frontespizio;
– una successiva suddivisione in sezioni;
– un quadro di autocertificazione;
– tre allegati: A, B e C.

B. Va utilizzato per comunicare qualsiasi operazione riguardante l’attività di commercio elettronico, di cui all’art. 18 del decreto legislativo n. 114/98.

C. L’imprenditore non può realizzare quanto dichiarato nella comunicazione, relativa alle Sezioni A e C1, prima di 30 giorni dalla data di ricezione della comunicazione stessa da parte del Comune. Ovviamente non può realizzare l’operazione prevista se il Comune fa pervenire entro tale termine una comunicazione negativa o una richiesta di integrazione.

D. Nel frontespizio occorre indicare i dati anagrafici di chi presenta la comunicazione, i dati identificativi dell’impresa, ove già esistente, o gli elementi identificativi della società interessata alla comunicazione; specificare, inoltre, le operazioni di cui si dà comunicazione tra quelle elencate nel frontespizio stesso (apertura, trasferimento, ecc.) e suddivise in sezioni (sez. A, B, C e D).

E. Il modello di comunicazione non è soggetto a bollo e va compilato in 3 copie:
• una per il Comune
• una per l’impresa
• una per la CCIAA, da presentare poi all’Ufficio del Registro Imprese, entro 30giorni dall’effettivo avvio dell’operazione, unitamente al modello per la domanda di iscrizione al Registro Imprese.

F. Ogni copia va datata e firmata in calce.

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE
FRONTESPIZIO
− Indicazioni generali
• La comunicazione va indirizzata al Comune, nel cui territorio l’esercente ha la residenza, se persona fisica, o la sede legale.
• Lo spazio con sei caselle a destra è riservato al Comune perché sulla copia trattenuta dallo stesso apponga il codice ISTAT.
− Cittadini extracomunitari
• Il cittadino extracomunitario che soggiorna in Italia, ma non è residente, nello spazio relativo alla residenza deve indicare gli estremi del domicilio in Italia.
• In ogni caso deve allegare alla comunicazione fotocopia di un tipo di permesso di soggiorno che consenta l’esercizio di un lavoro autonomo.
• Se non è residente e non soggiorna in Italia deve indicare gli estremi della residenza estera.
− Titolare di impresa individuale
• La sede, il numero di iscrizione e la provincia del Registro Imprese vanno indicati solo se la persona è già iscritta in qualsiasi Registro Imprese, anche per l’esercizio di attività diversa da quella commerciale.
− Legale rappresentante della società
• La società è sempre già iscritta nel Registro Imprese della provincia della sede legale.
• La comunicazione, nel caso di più legali rappresentanti o soci amministratori, va presentata e sottoscritta da uno solo di essi.
Elenco delle operazioni oggetto della comunicazione

segue nel PDFF qui sotto==>

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it