Novità fiscali del 6 settembre 2010: studi di settore: servono elementi concreti per supportare l’accertamento; esercenti depositi commerciali: spostato il termine per l’invio della contabilità; accertamenti bancari: Cassazione ribadisce tutti i movimenti bancari devono risultare in contabilità; inammissibilità dei ricorsi; attribuzione del reddito alla stabile organizzazione: il rapporto OCSE 2010; la notifica della cartella di pagamento deve potere essere conoscibile dal contribuente; cedolare secca sugli immobili: potrà essere compensata; dalla manovra estiva maggiori verifiche sulle prestazioni collegate ai redditi; contratti di locazione: aggiornato il software delle Entrate; Equitalia amplia i servizi web: cartelle sotto controllo con la delega dell’estratto conto al professionista


studi di settore: servono elementi concreti per supportare l’accertamento; esercenti depositi commerciali: spostato il termine per l’invio della contabilità; accertamenti bancari: la Cassazione ribadisce tutti i movimenti bancari devono risultare in contabilità; inammissibilità dei ricorsi; attribuzione del reddito alla stabile organizzazione: rapporto OCSE 2010 la notifica della cartella di pagamento deve potere essere conoscibile dal contribuente; pedaggi autostradali: stop agli aumenti del Consiglio di Stato; cedolare secca sugli immobili: potrà essere compensata; dalla manovra estiva maggiori verifiche sulle prestazioni collegate ai redditi; contratti di locazione: aggiornato il software delle Entrate; Equitalia amplia i servizi web: cartelle sotto controllo con la delega dell’estratto conto al professionista

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.