La variazione della durata dell’esercizio sociale


il nostro ordinamento giuridico non contiene un’esplicita definizione di esercizio sociale che ne determini in modo inequivocabile anche la sua durata, tanto che lo stesso diritto societario consente a qualunque compagine societaria di poter scegliere non solo il termine iniziale del proprio esercizio sociale ma anche di poterlo poi variare successivamente in presenza di giustificati motivi...

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.