Novità fiscali del 21 luglio 2010: il rappresentante non sposta l’IVA: il tributo va pagato nello Stato in cui il committente è stabilito; accertamento: sull’azienda ceduta l’abuso di diritto ricalcola il registro; INPS: scelta obbligata per i soci di S.r.l.; notifiche delle multe a mezzo di società private: sono inesistenti; ICI: le novità in materia di controllo dei Comuni confermate dalla Cassazione; Tariffa “Unica” dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili


il rappresentante non sposta l’IVA: il tributo va pagato nello Stato in cui il committente è stabilito; imposta registro: l’abuso di diritto in caso di cessione di azienda; INPS: scelta obbligata per i soci di S.r.l.; notifiche delle multe a mezzo di società private: sono inesistenti; ICI: le novità in materia di controllo dei Comuni confermate dalla Cassazione; Tariffa “Unica” dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili; socio coop: obblighi fiscali dalla data di stipula alloggio; altre di fisco

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.