Novità fiscali del 28 maggio 2010: abuso del diritto: il Fisco può riqualificare il contratto se contiene disposizioni non usuali; Fisco negliente: l’ufficio erariale può essere condannato alle spese per lite “temeraria”; opzione IVA per applicazione imposta ordinaria avvenuta solo con comportamenti concludenti: conseguenze per il passato; immobili: acquistare certificati energetici ed incentivi del governo; disabili: aliquota IVA ridotta per l’acquisto dell’apparecchiatura, ma non per internet; Assonime: circolare sui nuovi modelli Intrastat; detrazione del 55% per interventi di risparmio energetico; altre di fisco


abuso del diritto: il Fisco può riqualificare il contratto se contiene disposizioni non usuali: l’esistenza di un contratto tipico, quale quello del comodato, stipulato tra le parti, non porta ad escludere l’abuso di diritto nel momento in cui si possa presumere che l’operazione sia finalizzata esclusivamente ad ottenere vantaggi fiscali; Fisco negliente: l’ufficio erariale può essere condannato alle spese per lite “temeraria”; opzione IVA per applicazione imposta ordinaria avvenuta solo con comportamenti concludenti: conseguenze per il passato; immobili: acquistare certificati energetici ed incentivi del governo; disabili: aliquota IVA ridotta per l’acquisto dell’apparecchiatura, ma non per internet; detrazione del 55% per interventi di risparmio energetico; altre di fisco

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.