Raccolta di norme per il trattamento del personale addetto ai servizi domestici e familiari


 




 



La materia del presente riepilogo è il risultato della fusione delle principali norme legislative vigenti in materia e qui riepilogate alla voce “Le fonti”.


Si fa rilevare che in data 13 febbraio 2007 è stato rinnovato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro con validità quadriennale. Detto contratto, la cui scadenza, salvo rinnovo tacito, è prevista per il 9 febbraio 2011:


 


– è obbligatorio nei confronti dei datori di lavoro e dei lavoratori aderenti alla Organizzazioni Sindacali che lo hanno stipulato e per coloro che, aderendovi, intendono comunque recepirne le norme;


– riguarda unicamente i lavoratori domestici che prestano la loro opera per il funzionamento della vita familiare e delle convivenze strutturate anche se di nazionalità non italiana.


 


Nella ipotesi che alcuni datori di lavoro e lavoratori intendano regolare i rispettivi rapporti sulla base di detto Contratto, è parso opportuno segnalare le principali innovazioni così apportate ad alcuni istituti legislativi del rapporto di lavoro domestico, segnalandole di volta in volta sotto la dizione “Disciplina contrattuale”



 


*******************


INDICE


Presentazione


LE FONTI


 


PARTE PRIMA: DISCIPLINA NORMATIVA


CAMPO DI APPLICAZIONE


– SOGGETTI


– AMMISSIONE AL LAVORO


CLASSIFICAZIONE DEI LAVORATORI DOMESTICI


CATEGORIE


FORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO


COLLOCAMENTO E LAVORO INTERINALE (somministrazione di lavoro)


ASSUNZIONE


LAVORATORI MINORENNI


LAVORATORI STRANIERI


GENERALITA


NUOVA NORMATIVA IN VIGORE DAL 10 SETTEMBRE 2002


– Le tipologie di ingresso


– Le procedure


– I flussi


– Il permesso di soggiorno per lavoro subordinato


– Le sanzioni


 


SVOLGIMENTO DEL RAPPORTO DI LAVORO


– PERIODO DI PROVA


– ORARIO DI LAVORO


– LAVORO STRAORDINARIO E NOTTURNO


– RETRIBUZIONE


– TABELLE – MINIMI RETRIBUTIVI IN VIGORE DAL 1°-1-2009


– SCATTI DI ANZIANITÀ


– RETRIBUZIONE IN NATURA


– PERIODO DI RIPOSO.


– FESTIVITÀ NAZIONALI ED INFRASETTIMANALI


– FERIE


– TRASFERTA


– TRASFERIMENTO


– TREDICESIMA MENSILITÀ


– SOSPENSIONI DAL LAVORO


– CONGEDO MATRIMONIALE


– LAVORATRICI MADRI


– MALATTIA ED INFORTUNIO


– LAVORATORI STUDENTI


– SERVIZIO MILITARE


– AMBIENTE DI LAVORO


– VISITE MEDICHE


– ASSENZE


– PERMESSI


– DIRITTI E DOVERI DELLE PARTI


– PREVENZIONE INFORTUNI


– RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO


– LICENZIAMENTI E DIMISSIONI


– MORTE DEL LAVORATORE


– SCADENZA DEL CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO


– INDENNITÀ DI ANZIANITÀ (Trattamento di fine rapporto)


– ADEMPIMENTI CONNESSI CON LA RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO


– CONTROVERSIE RINUNZIE E TRANSAZIONI PRESCRIZIONE DEI DIRITTI


– DANNI


DEDUCIBILITÀ DEGLI ONERI CONTRIBUTIVI E BONUS FISCALE


– LE COMMISSIONI


– TABELLA RIEPILOGATIVA


– TABELLA COMPARATIVA


 


PARTE SECONDA: DISCIPLINA PREVIDENZIALE ED ASSISTENZIALE


CAMPO DI APPLICAZIONE


CONTRIBUZIONE


TABELLE DEI CONTRIBUTI


VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI


PRESCRIZIONE DEI CONTRIBUTI


ADEMPIMENTI: DENUNCIA ANNUALE DELLE RETRIBUZIONE E DICHIARAZIONI DEI  ASSICURATIVI


PRESTAZIONI


ASSICURAZIONE INVALIDITÀ, LA VECCHIAIA ED I SUPERSTITI


– ASSICURAZIONE CONTRO LA TUBERCOLOSI


– ASSICURAZIONE CONTRO LA DISOCCUPAZIONE INVOLONTARIA


– ASSICURAZIONE CONTRO LE MALATTIE


– ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO E LE MALATTIE PROFESSIONALI


– ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE


– TUTELA DELLA MATERNITÀ


– PROSECUZIONE VOLONTARIA


 


PARTE TERZA: DISCIPLINA FISCALE


IMPOSTE SUI REDDITI DI LAVORO


 


APPENDICE:


Il lavoro alla pari


 



LE FONTI


Codice Civile, Libro IV, Titolo IX, art. 2050.


Codice Civile, Libro V, Titolo IV, Capo II “Del Lavoro Domestico” artt. 2240-2246.


Codice Penale, Libro II, Titolo VI, Capo III “Delitti colposi di comune pericolo” artt. 437-451.


Codice Penale, Libro II, Titolo XII, Capo I artt. 589-590.


Legge 22 giugno 1939, n. 1239. Istituzione di una tessera sanitaria per le persone addette ai lavori domestici. Istituzione di una tessera sanitaria per le persone addette ai lavori domestici.


D.L.C.P.S. 13 settembre 1946, n. 303. Conservazione del posto ai lavoratori chiamati alle armi per servizio di leva.


Legge 27 dicembre 1953, n. 940. Corresponsione della tredicesima mensilità al personale addetto ai servizi domestici.


Legge 31 luglio 1956, n. 1003. Trattamento previdenziale ed assistenziale degli autisti dipendenti da privati.


Legge 2 aprile 1958, n. 339. TUTELA DEL RAPPORTO DOMESTICO.


Legge 23 ottobre 1960, n. 1369. Divieto della intermediazione ed interposizione delle prestazioni di lavoro e nuova disciplina dell’impiego di mano d’opera negli appalti di opere e di servizi.


Legge 9 gennaio 1963, n. 7. Divieto di licenziamento delle lavoratrici per causa di matrimonio e modifiche della Legge 26 agosto 1950, n. 860 “Tutela fisica ed economica delle lavoratrici madri”.


Legge 17 ottobre 1967, n. 977. Tutela del lavoro dei fanciulli e degli adolescenti.


Legge 30 dicembre 1971, n. 1204. Tutela delle lavoratrici madri.


D.P.R. 31 dicembre 1971, n. 1403. Disciplina dell’obbligo delle assicurazioni sociali nei confronti dei lavoratori addetti ai servizi domestici e familiari, nonché dei lavoratori addetti a servizi di riassetto e di pulizia nei locali.


Legge 18 maggio 1973, n. 304. Ratifica ed esecuzione dell’Accordo europeo sul collocamento alla pari, con allegati e protocollo, adottato a Strasburgo il 24 novembre 1969.


D.M. 13 Agosto 1973. Retribuzione convenzionale giornaliera da valere nei confronti dei lavoratori addetti ai servizi domestici e familiari, nonché dei lavoratori addetti ai servizi di riassetto e pulizia dei locali, agli addetti dell’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro.


Legge 21 dicembre 1978, n. 843. Disposizioni per la formazione del bilancio annuale o pluriennale dello Stato (leggi finanziarie).


Legge 29 maggio 1982, n. 297. Disciplina del trattamento di fine rapporto.


Legge 30 dicembre 1986, n. 943. Norme in materia di collocamento e di trattamento dei lavoratori extracomunitari immigrati e contro le immigrazioni clandestine.


D.L. 27 giugno 1987, n. 242. Proroga dei termini per la regolarizzazione dei lavoratori stranieri clandestini extracomunitari.


D.L. 28 agosto 1987, n. 353. Proroga dei termini per la regolarizzazione dei lavoratori stranieri clandestini extracomunitari.


Legge 16 marzo 1988, n. 81. Proroga dei termini per la regolarizzazione dei lavoratori stranieri clandestini extracomunitari.


PRODOTTI CONSIGLIATI


Partecipa alla discussione sul forum.