Motivazione per relationem. Il contribuente deve conoscere, non basta la conoscibilità

di Francesco Buetto

Pubblicato il 18 febbraio 2010

la motivazione degli atti impositivi serve a descrivere l'insieme delle argomentazioni su cui si fonda la pretesa dell'ufficio, al fine di rendere edotto il contribuente delle ragioni di fatto e di diritto su cui gli atti medesimi (Francesco Buetto)
Scarica il documento