Formulario delle società cooperative

tenendo conto delle distinzioni e degli elementi in comune tra le società cooperative disciplinate dalle norme delle s.p.a. e quelle disciplinate dalle norme sulla s.r.l., si propone il seguente formulario, la cui modulistica in parte va applicata a seconda della disciplina normativa della cooperativa e per altra, può essere utilizzata indifferentemente per l’uno o l’altro modello. Trattasi di una proposta di modelli di facile utilizzo con l’intenzione di poter contribuire a rendere adattabile ciascuno di essi ad una fattispecie concreta e di possibile manifestazione

 

 

 

Indice

 

1)     Introduzione

2)     Richiesta di ammissione a socio

3)     Comunicazione di ammissione a socio

4)     Comunicazione di rigetto di ammissione a socio

5)     Richiesta di pronunciamento  assembleare su diniego ammissione a socio

6)     Comunicazione di delibera assembleare a seguito di richiesta di pronunciamento per diniego del C.d.A.

7)     Lettera di recesso del socio dissenziente

8)     Lettera di recesso del socio

9)     Comunicazione di diniego del recesso da socio

10) Modello di attestato di quota o azione

11)  Verbale assembleare di esclusione del socio inadempiente

12) Lettera di intimazione per mancato pagamento delle quote/azioni

13) Notifica al socio della delibera assembleare di esclusione

14) Notifica al socio della delibera  di esclusione da parte del C.d.A

15) Richiesta di liquidazione delle quote per decesso del socio

16) Richiesta di rimborso delle azioni per decesso del socio

17) Richiesta di liquidazione delle quote per decesso del socio da parte di più   eredi

18) Richiesta di rimborso delle azioni per decesso del socio da parte di più eredi

19) Richiesta di subentro degli eredi nella partecipazione sociale del defunto socio

20) Comunicazione di accettazione della richiesta di subentro degli eredi con richiesta di nomina del rappresentante comune

21) Comunicazione di nomina del rappresentante comune eredi socio defunto

22) Comunicazione di accettazione della richiesta di subentro degli eredi con divisione  delle quote/azioni

23) Lettera di convocazione di assemblea ordinaria

24) Avviso di convocazione di assemblea ordinaria eseguita dal collegio sindacale

25) Lettera di convocazione di assemblea straordinaria

26) Richiesta di convocazione di assemblea su richiesta dei soci. Art. 2367 del Cod. Civ.

27) Modello di verbale di assemblea ordinaria

28) Modello di verbale di assemblea ordinaria deserta

29) Verbale dell’assemblea ordinaria dei soci per l’approvazione del bilancio di esercizio

30) Verbale assembleare di esclusione del socio. Art. 2533 Cod. Civ

31) Lettera di convocazione del consiglio di amministrazione

32) Modello di verbale del consiglio di amministrazione

33) Verbale del Consiglio di Amministrazione per la nomine a Presidente e Vicepresidente con attribuzione di poteri

34) Verbale del Consiglio di Amministrazione per l’ammissione di nuovi soci

35) Modello di verbale di nomina dell’amministratore delegato

36) Relazione annuale del Consiglio di Amministrazione sulla gestione. Art. 2428 del Cod. Civ.

37) Verbale di deliberazione del C.d.A. di esclusione del socio

38) Verbale di deliberazione del C.d.A. di esclusione del socio inadempiente

39) Lettera di convocazione del Collegio Sindacale

40) Modello di verbale del collegio sindacale

41) Modello di verbale di verifica e controllo iniziale della società cooperativa

42) Modello di verbale  verifica periodica

43) Modello di relazione del collegio sindacale sul Bilancio d’Esercizio

44) Istanza di denunzia al Collegio Sindacale

45) Istanza di denunzia eseguita da soci rappresentante oltre il ventesimo del capitale sociale

46) Convocazione di assemblea sociale da parte del Collegio Sindacale ai sensi dell’art. 2406, c. 2, cod. civ.

47) Convocazione di assemblea sociale da parte del Collegio Sindacale ai sensi dell’art. 2406, c.1, cod. civ.

48) Comunicazione preventiva al consiglio di amministrazione di convocazione dell’assemblea dei soci, art. 2406, c. 2, cod. civ

49) Relazione del Collegio Sindacale sulla gestione della liquidazione

50) Lettera di accettazione dell’incarico di liquidatore

51) Verbale di consegna  al liquidatore

52) Istanza di richiesta nomina di coadiutori/avvocati

53) Lettera di comunicazione ai creditori

54) Lettera di avvenuto deposito elenco creditori

55) Relazione del liquidatore della società cooperativa

56) Lettera allegata al Bilancio finale di liquidazione

 

 

 

**************** 

 

Introduzione

 

La legislazione  in tema di società cooperative è racchiusa nelle norme del codice civile (artt. 2511 e seguenti del Codice Civile) e dalla conseguente riforma del diritto societario (D. Lgs.del 17/01/2003, n. 5, in attuazione dell’art. 12 della Legge del 03/10/2001, n. 366, e D. Lgs. del 17/01/2003, n. 6 intitolato della  “Riforma organica della disciplina delle societa’ di capitali e societa’ cooperative, in attuazione della legge 3 ottobre 2001, n. 366.”) nonché nei rinvii alle norme di disciplina delle società per azioni e a responsabilità limitata (art. 2519 del cod. civ.).

In particolare l’art. 2522, comma 2, del cod. civ. sancisce che  una società cooperativa può essere costituita in un numero minimo di tre soci (comunque non superiore a venti) e tutte persone fisiche con la possibilità di applicare le norme tipiche delle società a responsabilità limitata.

 

Or bene, alla luce della riforma, cessata di esistere la distinzione tra cooperative a responsabilità limitata e cooperative a responsabilità illimitata, vige quella tra cooperative a mutualità prevalente e cooperative a mutualità non prevalente.

Di certo è che la scelta del modello e quindi delle norme applicabili tipiche delle società per azioni o delle società e responsabilità limitata influisce soprattutto in tema di strumenti finanziari, di cumulo delle cariche e rieleggibilità degli amministratori.

 

In tema di amministrazione e controllo di società cooperative, la distinzione (per legge o scelta statutaria) tra quelle verso le quali si applicano le norme della s.p.a. e cooperative a cui si applicano le norme delle s.r.l., è particolare, in quanto, alla fine, entrambe, devono tenere conto di alcune norme le quali sono in comune.

Altri aspetti, quali le partecipazioni sociali ad esempio, sono distinti, per l’appunto, a seconda se il capitale sociale sia suddiviso in quote o azioni.

 

Ora, tenendo conto delle distinzioni e degli elementi in comune tra le società cooperative disciplinate dalle norme delle s.p.a. e quelle disciplinate dalle norme sulla s.r.l., si propone il seguente formulario, la cui modulistica in parte va applicata a seconda della disciplina normativa della cooperativa e per altra, come ad esempio la gestione della compagine societaria, può essere utilizzata indifferentemente per l’uno o l’altro modello.

 

Trattasi di una proposta di modelli (riferiti in gran parte agli artt. 2511 e seguenti del codice civile) di facile utilizzo con l’intenzione di poter contribuire a rendere adattabile ciascuno di essi ad una fattispecie concreta e di possibile manifestazione.

                                     

Luigi Risolo

9 Febbraio 2010

 

 

 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it