Servizi internazionali: imposizione Iva nel paese del prestatore del servizio e ipotesi di deroga fino al 31.12.2009. Novità a partire dal 2010: imposizione Iva nel paese del committente (cliente)

in un e-book di circa 50 pagine si esaminano le nuove regole della territorialità dei servizi internazionali


 








1. – SOMMARIO.



 


2. – OPERAZIONI IMPONIBILI I.V.A.


      2.1 – Principio della territorialità.


3. – SERVIZI INTERNAZIONALI.


4. – CESSIONI ALL’ESPORTAZIONE.


      4.1 – Prove dell’avvenuta esportazione.


      4.2 – Determinazione del plafond.


5. – AUTOFATTURAZIONE.


      5.1 – Identificazione ai fini I.V.A. ed obblighi contabili del soggetto non residente.


6. – SCAMBI INTRACOMUNITARI.


      6.1 – Territorialità dell’imposta.


      6.2 – Regimi particolari.


      6.3 – Operazioni intracomunitarie.


      6.4 – Acquisti intracomunitari.


      6.5 – Territorialità delle operazioni intracomunitarie.


      6.6 – Soggetti passivi d’imposta delle operazioni intracomunitarie e il rappresentante fiscale.


      6.7 – Soggetti passivi d’imposta secondo la Direttiva n.2006/112/CE del Consiglio del 28.11.06.


      6.8 – Fatturazione delle operazioni intracomunitarie.


      6.9 – Operazioni non imponibili  – Triangolazione comunitaria.


7. – DIRETTIVA COMUNITARIA NR. 2006/112/CE SULL’IMPOSIZIONE IVA DEI SERVIZI INTERNAZIONALI FINO AL 31-12-2009.


8. – DIRETTIVA COMUNITARIA NR. 2008/8/CE SULL’IMPOSIZIONE IVA DEI SERVIZI INTERNAZIONALI A PARTIRE DAL 2010.


9.  SERVIZI INTERNAZIONALI TASSATI NEL PAESE DEL COMMITTENTE DAL 2010.


      9.1. – Sintesi nuove regole di territorialità dei servizi internazionali.



In base all’art. 1, l’I.V.A. si applica sulle:


1.    cessioni di beni e le prestazioni di servizi (requisito oggettivo);


2.    effettuate nel territorio dello Stato (requisito della territorialità);


3.    nell’esercizio di imprese o nell’esercizio di arti e professioni (requisito soggettivo);


4.    sulle importazioni da chiunque effettuate (comportano sempre il pagamento dell’Iva).


Pertanto, le cessioni di beni e le prestazioni di servizi sono soggette ad IVA:


Ø     se effettuate nell’ambito di un’attività di impresa o di lavoro autonomo,


Ø     sono svolte in modo abituale (non occasionale),


Ø     nel territorio dello Stato.


 


Poi vi sono le operazioni intracomunitarie che seguono delle regole “transitorie” particolari (artt.36-60 del D.L. n.331/1993, conv. in L. 427/1993).


 


In materia di I.V.A. le operazioni poste in essere nell’esercizio di un’attività economica si classificano in:


A)    Operazioni in regime Iva, che hanno contemporaneamente tutti i requisiti sopra citati, e, che sono soggette agli obblighi previsti dal decreto Iva di fatturazione, registrazione, liquidazione, dichiarazione, etc. e consentono la detraibilità dell’Iva sugli acquisti relativi a tali operazioni, salvo limiti imposti dalla legge, che si suddividono in:


1.    operazione imponibili se sussistono contemporaneamente tutti i citati requisiti di oggettività, soggettività e territorialità;


2.    operazioni non imponibili se manca il requisito della territorialità (es. Esportazioni), che sono soggette agli obblighi previsti dal decreto Iva di fatturazione, registrazione, etc. e consentono il recupero dell’Iva pagata sugli acquisti, salvo limitazioni;


3.    operazioni esenti, che sono in regime Iva, nel senso che sono soggette agli obblighi previsti dal decreto Iva di fatturazione, registrazione, etc., e, sulle quali per disposizione di legge non si applica l’Iva ed in presenza di tali operazioni si ha una limitazione della detraibilità dell’Iva sugli acquisti.


B)    Operazioni escluse o estranee al regime Iva, che sono quelle per le quali manca almeno uno dei requisiti citati o che sono considerate tali per disposizioni di legge secondo i fini del legislatore, e, che non sono soggette agli obblighi Iva come per le operazioni imponibili di fatturazione, registrazione, etc. e comportano l’indetraibilità dell’Iva sugli acquisti relativi a tali operazioni, salvo eccezioni e limiti imposti dalla legge.


…………………………….


Antonino Pernice


7 Gennaio 2010


 



 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it