Novità fiscali del 22 gennaio 2010:l’Ufficio fiscale non può snobbare l’istituto dell’autotutela; norme sanzionatorie su libri obbligatori: niente doppia sanzione per omessa tenuta ed esibizione; statistiche su dati comunicati ai fini degli Studi di Settore; processo tributario: non valida notifica nella vecchia residenza del difensore – valida notifica dell’avviso al minore non convivente


L’Ufficio fiscale non può snobbare l’istituto dell’autotutela; aumenta il numero dei soggetti che potranno lavorare con il pagamento di voucher (buoni lavoro); norme sanzionatorie sui libri obbligatori: niente doppia sanzione per omessa tenuta ed esibizione; operativo il progetto informatico DiResCo; statistiche su dati comunicati ai fini degli Studi di Settore; processo tributario: non valida la notifica nella vecchia residenza del difensore - valida la notifica dell’avviso al minore non convivente; altre di fisco e lavoro

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.