Non sempre si perdona…

di Roberta De Marchi

Pubblicato il 23 dicembre 2009



il ravvedimento operoso permette al contribuente di chiudere spontaneamente le violazioni ed omissioni commesse. L’accesso all’istituto è consentito dietro il pagamento di una sanzione ridotta rispetto a quella ordinaria e consente, quindi, all’autore di una o più violazioni tributarie di regolarizzare spontaneamente la propria posizione, usufruendo di rilevanti riduzioni delle sanzioni amministrative, ma...
Scarica il documento