L’imposta si applica sulla effettiva natura degli atti

di Francesco Buetto

Pubblicato il 11 dicembre 2009



laddove non si rilevi alcuna motivazione o giustificazione razionale differente dall’intendimento di eludere le imposte o di invocare l’applicazione di un trattamento tributario maggiormente favorevole di quello ordinariamente applicabile, il contribuente non è ammesso a fruire dei benefici fiscali ottenuti...
Scarica il documento