Compravendita immobili ad uso abitativo e IVA detratta ante manovra Bersani-Prodi del 2006

prima della manovra Bersani una società ha ricevuto acconti con IVA esposta per immobili abitativi. Nel 2009 perfeziona il rogito e riceve fattura a saldo che riepiloga gli acconti. Supponiamo abbia versato acconti ante 2006 per 100.000 euro su fatture la cui Iva è stata detratta nel 2003/2004. Ora riceve fattura a saldo per 50.000 euro la cui Iva sicuramente non la deduce in quanto sa di vendere l’immobile emettendo fattura esente fuori pro rata. Si chiede: l’Iva detratta ante manovra Bersani-Prodi che fine fa? Va rettificata e restituirta, se si in base a quale principio e soprattutto come? Col criterio dei dieci anni di osservazione?

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it