Agenti e rappresentanti di commercio: lo scomputo delle ritenute d’acconto non certificate

di Vito Dulcamare

Pubblicato il 8 settembre 2009



l’Agenzia delle Entrate ha ammesso lo scomputo delle ritenute non certificate, purché idoneamente comprovate dal documento che attesti il pagamento del compenso e da una autocertificazione del contribuente, vale non solo per i professionisti ma anche per i titolari di reddito d’impresa e, quindi, anche per gli agenti e rappresentanti di commercio
Scarica il documento