Agenti e rappresentanti di commercio: lo scomputo delle ritenute d’acconto non certificate

l’Agenzia delle Entrate ha ammesso lo scomputo delle ritenute non certificate, purché idoneamente comprovate dal documento che attesti il pagamento del compenso e da una autocertificazione del contribuente, vale non solo per i professionisti ma anche per i titolari di reddito d’impresa e, quindi, anche per gli agenti e rappresentanti di commercio

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it