La vendita di beni per evitare il pagamento di imposte è reato

di Antico/Conigliaro

Pubblicato il 29 giugno 2009

è punibile colui il quale, al fine di sottrarsi al pagamento delle imposte dirette o dell’IVA ovvero di interessi o sanzioni relative a dette imposte, di ammontare complessivo superiore a € 51.645 alieni simulatamente o compia altri atti fraudolenti sui propri o altrui beni, idonei a rendere in tutto o in parte inefficace la procedura di riscossione
Scarica il documento