Scadenze contrattuali: alcuni dei principali adempimenti – contratti vari

Si riportano settore di attività l’elenco delle scadenze di natura contrattuale e dei relativi adempimenti, relativi al mese di giugno 2008.


 


Alimentari artigianato  (accordo 24 gennaio 2008)


Con la retribuzione relativa al mese di giugno 2008 deve essere corrisposta, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo, a copertura del periodo di carenza contrattuale compreso tra il 1° gennaio 2005 ed il 29 febbraio 2008, la prima tranche dell’una tantum pari a 200,00 €.  La misura spettante agli apprendisti in forza alla data di sottoscrizione del presente accordo è il 70% del valore.  L’importo  è ridotto proporzionalmente per i casi di servizio militare, assenza facoltativa post-partum, parttime, sospensioni per mancanza lavoro concordate ed è esclusa dalla base di calcolo del Tfr.


 


Alimentari confapi (accordo 17 aprile 2008)


Con la retribuzione di giugno, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo, viene erogato l’arretrato contrattuale relativo alla retribuzione del mese di febbraio 2008. L’incremento è soggetto a riproporzionamento in base ai mesi di servizio prestato; i periodi superiori a 15 giorni si considerano mese intero.


 


Ceramica artigianato (accordo 29 aprile 2008)


Con la retribuzione di giugno viene trattenuto l’importo di 25,00 € a titolo di  contributo sindacale sull’una tantum erogata nel mese o, in assenza di capienza, sulla retribuzione del mese di luglio 2008. Ai lavoratori iscritti alle Oo.Ss. FilcemCgil, FemcaCisl, UilcemUil, ai quali la quota associativa viene trattenuta sulla retribuzione, la suddetta ritenuta non è operata in quanto già compresa nella normale quota associativa mensile. Entro 5 gg. dall’affissione del testo dell’intesa  da parte dell’azienda, il lavoratore può fare espressa rinuncia alla trattenuta, mediante dichiarazione individuale autografa all’azienda e inviata per conoscenza alle Oo.Ss. regionali FilcemCgil FemcaCisl, UilcemUil.


Con  la retribuzione relativa al mese di giugno 2008 deve essere corrisposta, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo, a copertura del periodo di carenza contrattuale compreso tra il 1° gennaio 2005 ed il 29 aprile 2008, la prima tranche dell’una tantum pari a 290,00 €.  La misura spettante agli apprendisti in forza alla data di sottoscrizione del presente accordo è il 70% del valore.  L’importo  è ridotto proporzionalmente per i casi di servizio militare, assenza facoltativa post-partum, parttime, sospensioni per mancanza lavoro concordate ed è esclusa dalla base di calcolo del Tfr.


 


Chimici, gomma, plastica, vetro artigianato (accordo 19 febbraio 2008)


Con la retribuzione relativa al mese di giugno 2008 deve essere corrisposta, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo, a copertura del periodo di carenza contrattuale compreso tra il 1° gennaio 2005 ed il 29 febbraio 2008, la prima tranche dell’una tantum pari a 210,00 €.  La misura spettante agli apprendisti in forza alla data di sottoscrizione del presente accordo è il 70% del valore.  L’importo  è ridotto proporzionalmente per i casi di servizio militare, assenza facoltativa post-partum, parttime, sospensioni per mancanza lavoro concordate ed è esclusa dalla base di calcolo del Tfr.


 


Grafici, editoriali artigianato (accordo 28 marzo 2007)


Con la retribuzione relativa al mese di giugno 2008 deve essere corrisposta, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo, a copertura del periodo di carenza contrattuale compreso tra il 1° gennaio 2005 ed il 30 aprile 2007, la terza tranche dell’una tantum pari a 135,00 €.  La misura spettante agli apprendisti in forza alla data di sottoscrizione del presente accordo è il 70% del valore.  L’importo  è ridotto proporzionalmente per i casi di servizio militare, assenza facoltativa post-partum, parttime, sospensioni per mancanza lavoro concordate ed è esclusa dalla base di calcolo del Tfr.


 


Lavanderie, tintorie e occhialerie artigianato (accordo 30 aprile 2008)


Con la retribuzione di giugno viene trattenuto l’importo di 25,00 € a titolo di  contributo sindacale sull’una tantum erogata nel mese. Ai lavoratori iscritti alle Oo.Ss. FilcemCgil, FemcaCisl, UilcemUil, ai quali la quota associativa viene trattenuta sulla retribuzione, la suddetta ritenuta non è operata in quanto già compresa nella normale quota associativa mensile. Entro 5 gg. dalla affissione del testo dell’intesa  da parte dell’azienda, il lavoratore può fare espressa rinuncia alla trattenuta, mediante dichiarazione individuale autografa all’azienda e inviata per conoscenza alle Oo.Ss. regionali FilcemCgil FemcaCisl, UilcemUil.


Con  la retribuzione relativa al mese di giugno 2008 deve essere corrisposta, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo, a copertura del periodo di carenza contrattuale compreso tra il 1° gennaio 2005 ed il 30 aprile 2008, la prima tranche dell’una tantum pari a 250,00 €.  La misura spettante agli apprendisti in forza alla data di sottoscrizione del presente accordo è il 70% del valore.  L’importo  è ridotto proporzionalmente per i casi di servizio militare, assenza facoltativa post-partum, parttime, sospensioni per mancanza lavoro concordate ed è esclusa dalla base di calcolo del Tfr.


 


Metalmeccanici cooperative (accordo 20 febbraio 2008)


Dal 2008, ai lavoratori in forza al 1° gennaio di ogni anno nelle cooperative prive di contrattazione di secondo livello riguardante il premio di risultato o altri istituti retributivi comunque soggetti a contribuzione e che nel corso dell’anno precedente abbiano percepito un trattamento retributivo composto esclusivamente dagli importi retributivi fissati dal CCNL (lavoratori privi di superminimi collettivi o individuali, premi annui o altri importi retributivi comunque soggetti a contribuzione), è corrisposta, a titolo perequativo, con le retribuzione del mese di giugno, una cifra annua pari a 260,00 €. omnicomprensiva e non incidente sul Tfr, ovvero una cifra inferiore fino a concorrenza, in caso di presenza di retribuzioni aggiuntive a quelle fissate dal CCNL, in funzione della durata, anche non consecutiva, del rapporto di lavoro nel corso dell’anno precedente.


 


Metalmeccanici confindustria (accordo 1° febbraio 2008) Metalmeccanici confapi (accordo 18 marzo 2008)


Dal 2008, ai lavoratori in forza al 1° gennaio di ogni anno nelle Aziende prive di contrattazione di secondo livello riguardante il premio di risultato o altri istituti retributivi comunque soggetti a contribuzione e che nel corso dell’anno precedente abbiano percepito un trattamento retributivo composto esclusivamente da importi retributivi fissati dal CCNL (lavoratori privi di superminimi collettivi o individuali, premi annui o altri importi retributivi comunque soggetti a contribuzione), è corrisposta, a titolo perequativo, con la retribuzione del mese di giugno, una cifra annua pari a 260,00 €., onnicomprensiva e non incidente sul Tfr ovvero una cifra inferiore fino a concorrenza in caso di presenza di retribuzioni aggiuntive a quelle fissate dal CCNL, in funzione della durata, anche non consecutiva, del rapporto di lavoro nel corso dell’anno precedente.


 


Panificatori artigianato (accordo 24 gennaio 2008)


Con la retribuzione relativa al mese di giugno 2008 deve essere corrisposta, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo, a copertura del periodo di carenza contrattuale compreso tra il 1° gennaio 2005 ed il 29 febbraio 2008, la prima tranche dell’una tantum pari a 200,00 €.  La misura spettante agli apprendisti in forza alla data di sottoscrizione del presente accordo è il 70% del valore.  L’importo  è ridotto proporzionalmente per i casi di servizio militare, assenza facoltativa post-partum, parttime, sospensioni per mancanza lavoro concordate ed è esclusa dalla base di calcolo del Tfr.


 


Retifici meccanici da pesca (accordo 6 maggio 2008)


Con la retribuzione relativa al mese di giugno 2008 deve essere corrisposta, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo,  a copertura del periodo di carenza contrattuale compreso tra il 1° gennaio ed il 30 aprile 2008, un importo una tantum pari ai seguenti importi lordi:


 































Livelli


Una tantum


Quadro


132,00


7


130,00


6


127,00


5


125,00


4


122,00


3


120,00


2


110,00


1


90,00


 


L’importo  è ridotto proporzionalmente per i casi di servizio militare, aspettativa, assenza facoltativa post-partum, part-time, assunzione nel corso del periodo 1° gennaio 30 aprile 2008, cassa integrazione guadagni a zero ore; è esclusa dal computo di nessun istituto contrattuale e legale e del trattamento di fine rapporto.


 


Servizi postali appaltati (accordo 21 aprile 2008)


Con la retribuzione relativa al mese di giugno 2008 deve essere corrisposta, ai lavoratori in servizio alla data di stipula del presente accordo, a copertura del periodo di carenza contrattuale compreso tra il 1° agosto 2007 ed il 30 aprile  2008, la prima tranche dell’una tantum pari 120,00 €. E’ esclusa dal computo di nessun istituto contrattuale e legale e del trattamento di fine rapporto.  Per il personale part-time l’importo si riduce in modo proporzionale.


 


Commercio confcommercio (protocollo d’intesa 5 febbraio 2008)


Il 5 febbraio 2008 le parti sociali hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la realizzazione dell’apprendistato professionalizzante riguardante profili di consulenza specialistica, non previsti dall’allegato Isfol al CCNL 2 luglio 2004, per i dipendenti


da aziende del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi, e non regolato dalle legislazioni regionali. Le figure professionali interessate sono:


 


Ø    consulente in Risk Management & Performance Improvement;


Ø    consulente in Data management & IT Process Integration e Consulente in Corporate Finance.


 


L’accordo prevede tre distinti percorsi formativi di durata:


 


Ø    biennale per i titolari di laurea specialistica in discipline economiche, giuridiche, ingegneristiche e/o tecnicoscientifiche (in tale percorso gli apprendisti sono assunti al 3° livello per tutto il periodo di apprendistato);


Ø    triennale per i titolari di laurea triennale in discipline economiche, giuridiche, ingegneristiche e/o tecnicoscientifiche, integrata da stage specifico attinente al profilo professionale (gli apprendisti sono assunti al 4° livello per il 1° anno di apprendistato ed al 3° livello per il restante periodo d’apprendistato);


Ø    quadriennale per i titolari di laurea triennale in discipline economiche, giuridiche, ingegneristiche e/o tecnicoscientifiche (gli apprendisti sono assunti al 4° livello per il 1° anno di apprendistato ed al 3° livello per il restante periodo d’apprendistato).


 


Al termine dell’apprendistato, i lavoratori sono inquadrati al 2° livello. Le aziende si impegnano a rispettare una percentuale di conferma dei contratti di apprendistato stipulati, non inferiore al 75%, con le modalità previste dal vigente CCNL.


 


Lapidei confai (verbale di accordo 21 maggio 2008)


Il 21 maggio 2008 tra le associazioni di categoria è stato stipulato l’accordo per il rinnovo del CCNL 26 maggio 2004 da valere per gli addetti delle piccole e medie industrie di escavazione e lavorazione dei materiali lapidei.


Decorrenza e durata: il contratto decorre dal 1° maggio 2008 ed avrà vigore fino a tutto il 31 marzo 2012; per la parte economica il primo biennio avrà vigore fino a tutto il 31 marzo 2010.


Minimi contrattuali:


 








































Livelli


Minimi dal 01/05/2008


Minimi dal 01/06/2009


1


1.317,30


1.390,83


2


1.203,94


1.273,42


3


983,92


1.040,53


4


917,01


970,68


5


880,96


930,96


6


829,36


876,42


7


764,55


807,93


8 *


648,20


684,96


* Per gli appartenenti al livello 8° dovranno essere corrisposti euro 7,75 mensili lordi da valere a tutti gli effetti contrattuali come paga base, a titolo di superminimo collettivo di categoria.


 


Una tantum: ai lavoratori in forza alla data del 1° maggio 2008 è corrisposto un importo forfetario di 150,00 €. lordi, suddivisibili in quote mensili in relazione alla durata del rapporto di lavoro nel periodo 1° gennaio 2008 – 30 aprile 2008. La frazione di mese superiore a 15 giorni sarà considerata, a questi effetti, come mese intero. L’importo verrà erogato con la retribuzione del mese di luglio 2008, ovvero, nel caso di risoluzione del rapporto di lavoro, all’atto della liquidazione delle competenze.



Partecipa alla discussione sul forum.