La sintesi dell’incontro di Rende


Nel corso dell’annuale incontro tenutosi a Rende (Cosenza), sono emerse ancora una volta le differenti idee di Gianfranco Antico e Maurizio Villani in materia di studi settore.


Da una parte Gianfranco Antico continua a sostenere la validità e l’utilità dello strumento; dall’altra parte Maurizio Villani che insiste sulla illegittimità degli studi di settore.


Al di là delle disquisizioni giuridiche, senza voler far torto a nessuno dei due, entrambi possono avere la loro parte di ragione.


Anche se gli studi di settore sono da considerarsi illegittimi qualora il conto presentato dal Fisco fosse “sopportabile”, forse, potrebbe convenire sedersi ad un tavolo con il funzionario dell’Agenzia delle Entrate e trovare un accordo… (che tutto sommato serve anche a chiudere il rapporto con il Fisco per quella annualità, non automaticamente ma nella pratica….)


Se, invece, il conto è salato, oppure effettivamente non c’e’ stata evasione, allora potrebbe essere opportuno impugnare l’avviso di accertamento e attendere il responso dei giudici.


Ogni contribuente sa se e quanto ha eventualmente evaso, e pertanto deve farsi due calcoli (costo dell’adesione a fronte del costo del professionista + alea del contenzioso), e decidere.


Per questo l’incontro di Rende (CS) CLICCA QUI per vedere di cosa si tratta…) può aver dato il là per una riflessione al professionista e all’azienda.


L’aver sentito entrambe le campane – quella del Fisco e quella della difesa – consente al professionista, tornato in studio, di utilizzare gli spunti dei relatori per verificare quale strada scegliere.


E’ inutile, e forse addirittura dannoso, ascoltare solo una campana: quella suona sempre a proprio favore.


E’ questo il messaggio che emerge dallo scontro Antico-Villani.


Ed è per questo che nei nostri convegni insistiamo sui confronti, sui duelli: permettono a chi ascolta di farsi una propria idea e non accettare idee preconfezionate.


E proprio sulle nostre pagine troverete il materiale che entrambi gli autori hanno pubblicato, a secondo del percorso che si intende utilizzare.


 


Roberto Pasquini


2 aprile 2008


Partecipa alla discussione sul forum.