Collegato alla manovra 2008: le regole per erogare il bonus in favore dei contribuenti a basso reddito


E’ entrato in vigore il DM dell’8 novembre 2007 che attua le disposizioni dell’articolo 44, DL 159/2007, collegato alla finanziaria 2008 con importanti novità in materia di sostegno alle famiglie. La misura di rilievo che esaminiamo e spieghiamo di seguito, riguarda il Bonus di 150euro ai soggetti con imposta zero nell’anno 2006.


 


Il bonus è una restituzione dell’extra gettito relativo al 2006; è stato quantificato nel valore di 150euro, restituibile come detrazione fiscale aggiuntiva nella busta di dicembre 2007. Inoltre, spettano 150euro per ciascun familiare che nel 2006 era a carico. In caso di familiari a carico di più soggetti, la detrazione viene ripartita nella stessa misura in cui sono state suddivise, l’anno scorso, le deduzioni per carichi di famiglia.


 


L’agevolazione spetta solo ai soggetti che nel 2006 avevano un’imposta netta pari a zero e un reddito complessivo non superiore a 50.000euro.


Si tratta delle seguenti tipologie di contribuenti:


Ø     dipendenti e pensionati;


Ø     titolari di redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente percepiti da soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi e agricole, collaboratori coordinati e continuativi, sacerdoti, lavoratori socialmente utili e soggetti beneficiari degli assegni periodici di cui all’articolo 10, lettera d), del TUIR;


Ø     lavoro autonomo abituale;


Ø     redditi d’impresa, anche minore, compresi quelli derivanti da partecipazione in società di persone;


Ø     redditi di lavoro autonomo occasionale e redditi d’impresa occasionali.


 


Per dipendenti e pensionati, è compito del datore di lavoro procedere all’esposizione, nella busta paga di dicembre 2007, delle somme da rimborsare. Si annuncia, quindi, proprio alla fine dell’anno, un ulteriore carico di lavoro per i sostituti, che dovranno verificare i dati reddituali presenti nel CUD 2007 (redditi 2006), al fine di assegnare o meno la detrazione. La restituzione si compenserà con il monte ritenute a disposizione nel medesimo mese.


E’ possibile, viste le modalità di calcolo, incorrere in errore circa la spettanza, o meno, della detrazione. Potrebbe, infatti, accadere che il contribuente avesse nel 2006 altri redditi, di cui il sostituto non è a conoscenza. In tale caso, occorrerà avvertire il sostituto di non procedere alla restituzione del bonus. Tuttavia, se ciò non dovesse avvenire in tempo utile, i dipendenti che si accorgano di aver ricevuto detrazioni in tutto o in parte non spettanti dovranno richiedere al datore di lavoro, al massimo entro i conguagli di fine anno 2008 (primi di febbraio 2009) di recuperare l’importo indebitamente fruito, attraverso maggiori trattenute in busta paga. Diversamente si riverserà l’ammontare ricevuto, in sede di presentazione della dichiarazione dei redditi.


 


Cosa succede se il totale delle ritenute del mese di dicembre 2007 non sono abbastanza capienti a coprire l’intero importo del bonus? Nel caso, il sostituto si deve astenere dal dare seguito all’operazione; i beneficiari dovranno provvedere a recuperare l’ammontare cui hanno diritto attraverso la presentazione del modello di dichiarazione dei redditi 2007.


 


I dipendenti che hanno cambiato datore di lavoro e si trovano nella condizione di avere un sostituto diverso da quello che ha rilasciato il CUD per il 2006, possono richiedere all’attuale datore la restituzione del bonus. All’uopo devono produrre un’istanza che attesti:


1.     la circostanza che l’imposta netta relativa al 2006 era pari a zero;


2.     di aver presentato la dichiarazione dei redditi relativa al 2006 ovvero di esserne stato esonerato;


3.     i dati anagrafici e il codice fiscale di ciascun familiare a carico;


4.     la percentuale di deduzioni per carichi di famiglia di cui si è fruito nel 2006.


 


Ai fini dei controlli da parte dell’Agenzia delle entrate, il sostituto dovrà indicare nel prossimo modello 770 i nominativi ed i codici fiscali dei familiari a carico per i quali si è fruito della detrazione aggiuntiva.


 


10 Dicembre 2007


Partecipa alla discussione sul forum.