INVII TELEMATICI: compenso degli intermediari rivisti


Passa da 0,52 a 1,00 euro per ogni dichiarazione e F24 inviato il compenso agli intermediari che provvedono agli invii telematici. Stesso trattamento è riservato a Banche convenzionate e Poste Italiane Spa. Il compenso può essere adeguato, con provvedimento del direttore dell’agenzia delle entrate, quando la variazione percentuale del valore medio dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, relativa al periodo di 12 mesi conteggiati al 31 agosto, supera il 2% rispetto al valore medio dello stesso indice riferito allo stesso periodo dell’anno in cui è stato effettuato l’ultimo adeguamento.


Partecipa alla discussione sul forum.