4 Novembre 2007

IL SOLE 24 ORE IL SOLE 24 ORE   Fiscalità d’impresa, modifiche strutturali Pur non assumendo le caratteristiche di una vera e propria riforma, l’intervento sulla fiscalità d’impresa proposto con la Finanziaria riveste, soprattutto per le società di capitali, grande importanza. L’intervento, che prende le mosse dai lavori della Commissione Biasco, tocca aspetti di sistema: […]

IL SOLE 24 ORE


IL SOLE 24 ORE


 


Fiscalità d’impresa, modifiche strutturali


Pur non assumendo le caratteristiche di una vera e propria riforma, l’intervento sulla fiscalità d’impresa proposto con la Finanziaria riveste, soprattutto per le società di capitali, grande importanza. L’intervento, che prende le mosse dai lavori della Commissione Biasco, tocca aspetti di sistema: semplificazione delle norme; sostanziale differenziazione di trattamento tra imprese Ires e imprese Irpef; patrimonializzazione delle società di capitali; regionalizzazione dell’Irap. La riduzione senza precedenti delle aliquote nominali applicabili alle società implica anche un avvicinamento tra le aliquote legali e quelle effettive: l’ampliamento delle basi imponibili, che in buona parte finanzia l’abbattimento del prelievo, deriva, infatti, da una serie di modifiche destinate ad attenuare la divergenza tra reddito civilistico e imponibile e a ridurre, di conseguenza, il fenomeno delle cosiddette variazioni fiscali.


Maurizio Zeppilli, Con la manovra Ires più leggera, in Il Sole-24 Ore, 4/11/2007, pag. 2


 


– Riproduzione riservata –

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it