10 Novembre 2007



IL SOLE 24 ORE


 


Arriverà a Natale il bonus incapienti


Il bonus incapienti arriverà a Natale. Il provvedimento attuativo previsto dal collegato alla Finanziaria all’esame della Camera è già stato firmato dal ministro dell’Economia e delle Finanze, Padoa Schioppa. In due articoli sono indicati, rispettivamente, i soggetti beneficiari e le modalità di erogazione delle somme. Tra i beneficiari i contribuenti incapienti, ovvero con imposta pari a zero, residenti in Italia nel 2006. Sono stati così individuati i dipendenti, i pensionati, compresi quelli nella no tax area, i  titolari di redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente come i soci di cooperative di produzione, agricole e di servizi. Può ottenere il bonus anche chi svolge attività intracomunitaria o chi percepisce assegni periodici dal coniuge. O ancora i lavoratori autonomi, quelli con redditi d’impresa minore anche se conseguiti in forma di partecipazione.


Marco Mobili, Il bonus incapienti paga a Natale, in Il Sole 24 Ore, 10/11/07, pag. 25


 


Paletti per le ritenute ai soci europei


L’applicazione delle ritenute alla fonte su dividendi pagati a società localizzate in altri Paesi comunitari costituisce una limitazione della libertà di circolazione dei capitali di cui all’articolo 56 del Trattato di Roma, se analoghi dividendi pagati a società residenti nello stesso Paese sono esenti da tale tassazione. Lo stabilisce la sentenza della Corte di giustizia europea depositata l’8 novembre 2007, nel caso Amurta confermando la posizione espressa dall’Avvocato generale Paolo Mengozzi. La decisione può avere effetti significativi per investitori stranieri in Italia e, di contro, investitori italiani con partecipazioni in società localizzate in altri Paesi dell’Unione Europea e, sulla base del caso Fokus deciso dall’Efta Court negli Stati aderenti all’Accordo sullo spazio economico europeo.


Gaetano Pizzitola, Stop a ritenute sui soci europei, in Il Sole 24 Ore, 10/11/07, pag. 25


 


ITALIA OGGI


 


Impresa sociale al via


L’impresa sociale al debutto. Manca infatti solo la firma del ministro per la solidarietà sociale, Paolo Ferrero, sui decreti legislativi che completano l’attuazione della legge delega n. 185/2005 che disciplina l’impresa sociale. Si tratta di quattro provvedimenti che consentiranno alle onlus di svolgere un’attività economica. La qualifica di impresa sociale scatterà per le, non poche, organizzazioni private senza scopo di lucro che in Italia eserciteranno principalmente un’attività economica che risponde ai fini sociali e d’interesse generale. Di conseguenza, beneficeranno della fiscalità leggera riservata alle onlus.


Chiara Cinti, L’impresa sociale al debutto, in Italia Oggi, 10/11/07, pag. 35


 


Prezzo-valore anche per le permute


Prezzo-valore anche per le permute. Nei contratti tra privati che hanno per oggetto lo scambio di immobili le imposte di registro, ipotecaria e catastale sono tarate sul valore catastale dei beni. Ciò in quanto il criterio del prezzo-valore risulta applicabile alle cessioni aventi a oggetto immobili a uso abitativo e relative pertinenze, senza qualificare il tipo di cessione. Quindi similarmente a quanto avviene per le compravendite tra soggetti non imprenditoriali, il negozio permutativo beneficia del più conveniente trattamento tributario previsto dall’articolo 1, comma 497, legge 23 dicembre 2005, n. 266 e successive modificazioni e integrazioni. In ogni caso, l’atto dovrà sempre riportare il conguaglio pattuito dalle parti nonché il valore attribuito a ciascuno dei beni permutati. Sono queste le importanti conclusioni riportate dalla risoluzione n. 320 del 9 novembre 2007 dell’Agenzia delle entrate.


Sergio Mazzei, Permute col prezzo-valore, in Italia Oggi, 10/11/07, pag. 38


 


IL SOLE 24 ORE


 


Dimissioni, tre mesi per definire il modello


Entrerà in vigore venerdì 23 novembre la legge che sancisce la nullità delle dimissioni volontarie di lavoratrici o lavoratori, se non presentate utilizzando uno speciale modulo, pensato a questo scopo. Da questa data, il ministro del Lavoro ha tre mesi per adottare il decreto che definirà le modalità di realizzazione del modello che consentono di evitare eventuali contraffazioni e falsificazioni. Con la pubblicazione in G.U. della legge 17 novembre 2007, n. 188 si avvia, dunque, l’iter procedurale che farà sì che la lettera di dimissioni dei lavoratori possa essere redatta solo su appositi moduli, prestampati e numerati, che saranno resi disponibili gratuitamente da Direzioni provinciali del lavoro, uffici comunali, e Centri per l’impiego.


M.R.Gheido, dimissioni solo via modulo, in Il Sole 24 Ore, 10/11/07, pag. 29


 


ITALIA OGGI


 


Inail, unica la scelta sulle rate


La scelta tra rateizzazione del premio dovuto dall’autoliquidazione Inail non andrà più ripetuta ogni anno. La novità avrà effetto immediato e cioè già sulla prossima autoliquidazione 2007/2008 in scadenza il 18 febbraio 2008. In pratica, le scelte fatte quest’anno sull’autoliquidazione 2006/2007 avranno efficacia a tempo indeterminato, salvo revoca da parte dei datori di lavoro. E’ questo in estrema sintesi, quanto prevede la nota protocollo n. 8522 dell’8 novembre.


Daniele Cirioli, Inail, scelta una tantum sulle rate, in Italia Oggi, 10/11/07, pag. 44


 


Co.co.pro. maternità più cara


Scatta dal 7 novembre l’aumento dello 0,22% a carico dei co.co.pro., finalizzato al finanziamento della tutela della maternità. Lo precisa l’Inps nel msg n. 27090/2007, in seguito al decreto ministeriale di attuazione delle disposizioni contenute nella Finanziaria 2007. infatti come precisa la nota Inps, l’aliquota del 23,72% esplica la sua efficacia a partire dai compensi corrisposti dal giorno 7 del corrente mese di novembre. Come di consueto l’Inps consente che la sistemazione delle partite connesse con la variazione dell’aliquota possa essere effettuata entro il terzo mese successivo all’emanazione della circolare (il messaggio in questo caso).


Daniele Cirioli, Inail, scelta una tantum sulle rate, in Italia Oggi, 10/11/07, pag. 44


 


 


Riproduzione riservata


Partecipa alla discussione sul forum.