CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA: a rischio i condoni 2002/2003 per la parte Iva

di Redazione

Pubblicato il 26 ottobre 2007

L’avvocato generale della Commissione Europea ha proposto ai giudici comunitari di condannare l’Italia per aver violato gli obblighi relativi alla VI direttiva Iva e dell’art. 10 Ce. Il caso riguarda i condoni del 2002 e poi prorogati per il 2003, e toccherebbe la sola parte Iva. Secondo l’avvocato, l’Italia avrebbe così rinunciato indiscriminatamente e preventivamente ad ogni attività di controllo ed accertamento in materia di Iva. Una possibile sentenza potrebbe essere emessa all’inizio del 2008.