LAVORO: certificati di malattia anche per un solo giorno di assenza


La Corte di Cassazione entra nel merito della malattia del lavoratore con la sentenza n. 17898 del 22 agosto 2007. All’uopo si legge: “le assenze per malattia, anche per un solo giorno, devono essere documentate”. Non basta la semplice comunicazione, e neppure eccepire una prassi aziendale che, pur ammettendo la possibilità di non giustificare le assenze per malattia di pochi giorni, di fatto autorizzi l’azienda a chiedere il certificato medico qualora lo ritenga opportuno. La comunicazione della malattia al datore, se non è disciplinata diversamente dal contratto collettivo, può avvenire in qualsiasi modo; il lavoratore è tenuto a provare l’esistenza dello stato morboso attraverso la produzione del certificato medico da trasmettere entro due giorni dal rilascio; lo stesso certificato deve, altresì, essere trasmesso o recapitato direttamente all’INPS di competenza tramite raccomandata a/r.


Partecipa alla discussione sul forum.