EVASIONE FISCALE: si vuole istituire un plafond per le compensazioni

di Redazione

Pubblicato il 2 agosto 2007

Tra le misure per contrastare l'evasione fiscale anche un plafond per le compensazioni. Secondo il fisco spesso si fa un uso indebito delle somme a credito, e quindi per "regolarizzare" la materia si pensa ad istituire un limite di 10.000 euro per l'utilizzo dei crediti d'imposta. Il provvedimento è per ora una bozza. Si parla di bloccare l'utilizzo dei crediti anche per iscrizione a ruolo di 1.000 euro successiva al 1° gennaio 2000. Secondo il provvedimento in "costruzione" a concorrenza del limite di credito imposto, se il contribuente volesse superare la soglia dovrebbe fare richiesta specifica ed attendere la risposta delle Entrate, i termini non si conoscono, ma dovrebbe andare a regime l'iter del silenzio-assenzio.