ANNO 2007: (quasi) tutto su proroghe, rinvii, conferme, abrogazioni ed etsensioni di provvedimenti fiscali, previdenziali e diversi



 


Sono state mantenute in elenco le disposizioni previste da normative anche precedenti al 2006, purché producano effetti  anche sul 2007 o anni successivi.    


 


MANUTENZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: ***PROROGA CON MODIFICHE***


– Proroga al 31.12.2007 (Finanziaria 2007) della detrazione IRPEF del 36% sulle spese per ristrutturazioni e manutenzioni straordinarie, oltre alla manutenzione ordinaria per le parti comuni dei condomini, già estesa nel 2003 agli interventi di bonifica dell’amianto. ****ATTENZIONE****: NON E’ STATA PROROGATA AL 2007 LA DETRAZIONE          per l’acquisto e successiva ristrutturazione di interi stabili realizzati da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie che rimangono quindi agevolati solo se vengono ceduti o assegnati con rogito da stipularsi entro il 30.06.2007, ma con interventi già conclusisi entro il 31.12.2006 con la discriminante del 41% fino al 30.09.2006 e 36% dal 01.10.2006 (D.L. 223/2006); obbligo di detrazione in 10 anni (ridotti a 5 e 3 per i soggetti che abbiano compiuto 75 e 80 anni) e limite massimo di deducibilità di € 48.000,00 tenendo conto anche delle spese già sostenute nel caso di prosecuzione di lavori iniziati dopo il 01.01.1998, ma non più riferito alla persona fisica e alla “abitazione” oggetto di intervento, ma complessivamente alla singola unità immobiliare e con separata evidenziazione in fattura del costo della manodopera (modifica già effettuata con D.L. 223/2006).


Viene prorogata contemporaneamente (anche se con una formulazione un po’ infelice) anche l’aliquota IVA agevolata al 10% per manutenzioni ordinarie e straordinarie su fabbricati abitativi di cui alle lettere a) e b) dell’art 3 del T.U. edilizia (DPR 380/2001) precedentemente identificate nella legge 457/78, art. 31, c. 1, anche con acquisto e installazione di beni significativi, per un importo non superiore a quello della manodopera che deve essere separatamente evidenziata in fattura (Finanziaria 2007)



  • FRONTALIERI: prorogata anche per il 2007 l’esenzione da tassazione per i redditi di lavoro dipendente, prestato in via continuativa ed esclusiva, percepiti dai frontalieri, fino all’importo di € 8.000,00, fatta salva l’applicazione di eventuali accordi bilaterali (come con la Svizzera) dove il reddito è interamente tassato nel paese estero (Finanziaria 2007).

  • CONTRIBUTI ASSISTENZA SANITARIA: esteso all’anno 2007 il limite di deducibilità fiscale dei contributi di assistenza sanitaria nella misura di € 3.615,20, già in vigore dall’anno 2002 e già esteso agli anni dal 2003 al 2006. Per il 2003 sarebbe dovuto essere pari ad € 3.098,75, mentre dal 2004 sarebbe dovuto ulteriormente scendere ad €   2.840,51 (Finanziaria 2007).

  • DETRAZIONE ASILI NIDO:  viene prorogata ai redditi 2006 (UNICO 2007) la detrazione d’imposta del 19% sulle spese documentate sostenute dai genitori (escluse quindi altre parentele) per la retta degli asili nido pubblici e privati, su un importo massimo di € 632,00 per ogni figlio frequentante l’asilo; la detrazione massima concessa è quindi di € 120,00 per ogni figlio (Finanziaria 2007).

  • CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’: ABROGATO il cosiddetto contributo di solidarietà pari al 4% che veniva applicato alla fascia di reddito che superava i 100.000,00 euro, generando di fatto un ulteriore scaglione Irpef del 45% non previsto dalla tabella delle aliquote (Finanziaria 2007).

  • PROGRAMMAZIONE FISCALE CONCORDATA: Viene definitivamente abrogato l’istituto della programmazione fiscale concordata 2006/2008 e trienni successivi e quello della proposta di adeguamento dei redditi d’impresa e di lavoro autonomo per i periodi d’imposta 2003 e 2004 (D.L. 223/2006)



ISCRIZIONI A RUOLO E  SUCCESSIVE NOTIFICHE:


Ø       proroga dei termini di iscrizione a ruolo e di notifica delle cartelle di pagamento relativamente all’imposta sugli spettacoli. Più precisamente: per l’anno 2004 termine iscrizione a ruolo 31.12.2008 e termine notifica 31.12.2009; per l’anno 2005 termine iscrizione a ruolo 31.12.2009 e termine notifica 31.12.2010 (Finanziaria 2007)


Ø       spostata in avanti di un anno l’iscrizione a ruolo e la notifica delle cartelle di pagamento per l’iscrizione di imposte dovute in seguito al controllo formale (art. 36bis DPR 600/73) che dovrà avvenire entro il 31 dicembre del terzo anno successivo (e non più il secondo) a quello di presentazione della dichiarazione o del versamento dell’unica o ultima rata se successivo (D.L. 223/2006)


Ø       allungato di un anno anche il termine per la notifica delle cartelle di pagamento per gli importi dovuti nei casi di tassazione separata che dovrà avvenire entro il 31 dicembre del quarto anno successivo (e non più il terzo) a quello di presentazione del mod. 770 da parte del sostituto d’imposta (D.L. 223/2006)


Ø       Per il TFR e le indennità equipollenti e per le prestazioni pensionistiche soggetti a tassazione separata erogati fra il 1/1/2003 e il 31/12/2005, vengono “abbandonati” gli importi inferiori a 100,00 euro che non verranno né iscritti a ruolo né rimborsati (D.L. 223/2006)


Ø       spostato al 31.12.2008 il termine ultimo a pena di decadenza, per la notifica delle cartelle di pagamento emesse per il recupero degli importi non versati derivanti dal condono del 2002; la norma non richiama però le disposizioni della legge 350/2003 che hanno esteso il condono all’annualità 2002 (D.L. 223/2006)



  • OTTO PER MILLE IRPEF: Ripristinato in parte, per il solo 2007, il fondo dell’8 per mille che era stato ridotto  a partire dal 2004 di 80 milioni di euro; la “nuova” riduzione per il 2007 sarà di 35 milioni di euro mentre la riduzione di 80 milioni tornerà operativa per il 2008 e il 2009 (Finanziaria 2007).

  • CINQUE PER MILLE IRPEF: Prevista anche per il 2007 la destinazione del 5 per mille dell’Irpef (introdotta in via sperimentale nel 2006), ma con una riduzione dei possibili destinatari in quanto scompaiono dall’elenco i comuni e il generico “sostegno al volontariato” (Finanziaria 2007). Di fatto nel 2007 si potrà devolvere il 5 per mille soltanto a:

Ø       ONLUS;


Ø       Associazioni di promozione sociale;


Ø       Associazioni riconosciute operanti nei settori della assistenza sanitaria, istruzione, sport dilettantistico e tutela del patrimonio storico e artistico;


Ø       Enti della ricerca scientifica e dell’università;


Ø       Enti della ricerca sanitaria.



  • CATASTO COMUNALE: prorogato di un anno fino al  26.02.2007 il termine per l’attribuzione delle funzioni catastali ai comuni. (D.L. 273/2005)

  • DISTRIBUTORI DI CARBURANTE: prorogata fino al 31.12.2007 l’agevolazione consistente nelle deduzioni forfetarie in favore degli esercenti gli impianti di distribuzione di carburante (Finanziaria 2007).

  • AGRICOLTURA, APICOLTURA, SETTORE ITTICO E DELLA PESCA:

Ø       prorogato al 31.12.2007 il termine relativo alla durata del Fondo per lo sviluppo della meccanizzazione in agricoltura (D.L. 273/2005). 


Ø       Rinviato di un anno, dal 2006 al 2010 (anziché dal 2005 al 2009), il periodo di fruizione del credito d’imposta concesso ai giovani imprenditori agricoli, anche organizzati in forma societaria, che accedono al premio di primo insediamento


                                                              CREDITO D’IMPOSTA CANCELLATO DALLA LEGGE FINANZIARIA 2007****


Ø       Fissato al 30.06.2007 il termine per l’iscrizione degli operatori ortofrutticoli alla banca dati nazionale prevista dal Regolamento CE 1148/2001 (D.L. 300/2006).


Ø       Prorogato al 31.07.2007 il termine ultimo per l’iscrizione nel registro dei fertilizzanti o dei fabbricanti di fertilizzanti di cui al D.Lgs 217/2006 (D.L. 300/2006).


Ø       Spostato dal 30.06.2007 al 31.12.2007 il termine per l’adguamento, da parte dei consorzi agrari, del proprio statuto ai sensi degli artt. 2511 e seguenti del Codice Civile (Finanziaria 2007)


Ø       Confermata anche per il 2006 l’aliquota IRAP ridotta dell’1,9%, già applicata dal 1998 al 2005, per il settore agricolo e per le cooperative della piccola pesca e loro consorzi, anziché quella prevista per il 2006 del 3,75%, che viene ora prevista per il 2007 (Finanziaria 2007)


Ø       NON RISULTA PROROGATA per il 2007 la detrazione (fino ad un importo massimo di € 100.000,00) nel campo della tutela ambientale e difesa del territorio dai rischi di dissesto idrogeologico per i costi sostenuti in relazione ad interventi riguardanti la manutenzione e la salvaguardia dei boschi. Ø       I contributi sospesi a seguito della emergenza aviaria dovranno essere versati entro il 29.12.2006, per le prime due rate, mentre il versamento della terza e quarta rata è posticipato al 30.06.2007 senza sanzioni e interessi.  I versamenti tributari, invece, possono essere effettuati in unica soluzione entro il 16.01.2007 senza sanzioni e interessi, ovvero in quattro rate trimestrali di pari importo di cui la prima scadente il 16.01.2007 e sulle rate successive decorreranno gli interessi legali a partire dal 17.01.2007. Gli adempimenti tributari diversi dai versamenti vanno effettuati entro il 31.01.2007 (D.L. 300/2006). La possibilità di versare in quattro rate con interessi legali i contributi e premi relativi alla previdenza e assistenza sociale, è stata introdotta con il D.L. 262/2006.


Ø       Prorogati al 31.12.2007 i compiti del  Commissario Straordinario del Governo per l’emergenza aviaria, che vengono inoltre  estesi a tutte le emergenze zootecniche (D.L. 300/2006)


Ø       Confermata per tutto il 2007 l’esenzione dalle accise per il gasolio utilizzato per le coltivazioni in serra (Finanziaria 2007)


Ø       A partire dal 2007 viene estesa l’esenzione dall’accisa anche all’impiego per autoconsumo a fini energetici in agricoltura (sia impresa singola che associata) dell’olio vegetale puro (Finanziaria 2007).


Ø       l’accisa viene inoltre “azzerata” anche sul consumo di gasolio e la benzina utilizzata dagli apicoltori che attuano la pratica del “nomadismo” consistente nella conduzione dell’allevamento apistico, ai fini di incremento produttivo, effettuando uno o più spostamenti dell’apiario nel corso dell’anno (Finanziaria 2007)


Ø       Ulteriore proroga al 31.12.2007 delle agevolazioni fiscali (imposta fissa di registro, imposta ipotecaria fissa e imposta catastale 1%) per la formazione e l’arrotondamento della piccola proprietà contadina che si applicano anche nel caso di acquisto di sola nuda proprietà del fondo da parte del coltivatore diretto che lo conduce (Corte di Cassazione, sentenza 26394 del 05.12.2005); l’agevolazione inoltre è stata estesa con D.Lgs. 99/2004 agli imprenditori agricoli professionali (IAP) comprese le società così qualificate. (Finanziaria 2007)


Ø       Viene poi abrogata l’incomprensibile limitazione all’ottenimento dei benefici a titolo personale ( di cui al punto precedente) da parte dell’imprenditore agricolo professionale qualora lo stesso fosse anche socio o amministratore di una società agricola. (Finanziaria 2007).


Ø       Prorogate anche per tutto il 2007 le agevolazioni per la salvaguardia della gente di mare e, nel limite del 70%, alle imprese che esercitano l’attività di pesca costiera nonché in acque interne e lagunari  (Finanziaria 2007).


Ø       Per la denuncia dei pozzi di cui al  D.Lgs. 152/99 viene prevista una riapertura al 31.12.2007, del termine già scaduto al 30.06.2006 (D.L. 300/2006).


Ø       Estesa al settore agricolo la fattispecie (già prevista per i datori di lavoro non agricoli) di reato di appropriazione indebita nel caso di omesso versamento delle ritenute previdenziali e assistenziali operate dal datore di lavoro sulle retribuzioni dei dipendenti (reclusione fino a tre anni e multa fino ad € 1.032, 91) (Finanziaria 2007).


 



  • ACCISE Extra agricoltura: proroga al 31.12.2007 (Finanziaria 2007):

Ø       delle riduzioni di aliquota sulle emulsioni stabilizzate; Ø       delle disposizioni in materia di aliquota sul gas metano per combustione sia per uso industriale, sia per usi civili; Ø       delle agevolazioni sul gasolio e sul gpl impiegati in zone montane e altri specifici territori nazionali nonché nelle frazioni parzialmente non metanizzate di comuni della zona climatica E;


Ø       delle agevolazioni per le reti di teleriscaldamento alimentate con biomassa o con energia geotermica (subordinata alla approvazione della Commissione europea);


Ø       del il regime agevolato relativo al gasolio per autotrazione destinato al fabbisogno della provincia di Trieste e dei comuni della provincia di Udine (ex D.L. 417/91).


 


 AUTOTRASPORTO MERCI:


Ø       rinviata al 31.12.2007 la liberalizzazione dell’accesso al mercato dell’autotrasporto merci che elimina l’obbligo di subentro di un’altra impresa in possesso di un titolo autorizzativo in caso di cessione e spostamento alla stessa data dell’obbligo di possesso dei requisiti per esercitare la professione di autotrasportatore previsto dalla L. 26/2005 (Finanziaria 2006).


Ø       prorogata fino al 31.12.2007 l’agevolazione consistente nella deduzione forfetaria  per spese non documentate anche per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore all’interno del comune dove ha sede l’impresa, per un importo pari al 35% di quello spettante per i medesimi trasporti nell’ambito della regione o delle regioni confinanti  (Finanziaria 2007).


Ø       Slitta al 31.03.2007 il termine per l’emanazione del regolamento che disciplina l’utilizzo del fondo per la riforma dell’autotrasporto previsto dalla Finanziaria 2006. (D.L. 300/2006)


Ø       Anche per il 2006 è utilizzabile quale credito d’imposta l’importo del SSN compreso nei premi R.C. auto pagati per gli automezzi adibiti al trasporto merci, sia in proprio sia conto terzi, con massa complessiva a pieno carico superiore a kg. 11.500. Il credito è compensabile in F24 a partire dal 01.01.2007 per  l’importo massimo di € 300,00 per automezzo (Finanziaria 2007).


 



  • ASSICURAZIONE VEICOLI A MOTORE: prorogata al  01.01.2007 l’applicazione dell’imposta con l’aliquota agevolata del 12,5% sui premi assicurativi anche nel caso in cui con lo stesso contratto siano assicurati, assieme al rischio della responsabilità civile, anche altri rischi inerenti al veicolo o al natante o ai danni causati dalla loro circolazione. (D.L. 273/2005). Dal 01.01.2007 l’aliquota agevolata si applica anche ai premi assicurativi per gli altri rischi inerenti il veicolo (furto,incendio, kasco, ecc.) indipendentemente dalla stipula congiunta con il contratto di RC auto (Finanziaria 2007).

  • APPARECCHI DI INTRATTENIMENTO: differita (a termine ormai scaduto) al 01.01.2007 la decorrenza, già prevista dalla Finanziaria 2006 nel 01.07.2006 (D.L. 223/2006):

Ø       della fissazione nella misura dello 0,8% delle somme giocate per il canone di concessione previsto dalla convenzione di concessione per la conduzione operativa della rete telematica;


Ø       del riconoscimento da parte dell’Amministrazione dei Monopoli di Stato ai concessionari della rete telematica, di un compenso fino ad un importo massimo dello 0,5 per cento delle somme giocate;


Ø       del prelievo erariale unico sulle somme giocate con apparecchi di intrattenimento fissato nella misura del 12% delle somme giocate.


 



  • CONCESSIONARI DEL “BINGO”: prorogate al 31.12.2007 le particolari disposizioni di versamento del prelievo erariale per le sale “Bingo”. Viene però stabilito che non si applicano nei 365 giorni precedenti la scadenza della convenzione di concessione (Finanziaria 2006).

  • ENALOTTO-SISAL: in attesa della prevista revisione dell’Enalotto ne viene prorogata la concessione alla Sisal fino al 30.06.2007 con possibilità di proroga per una sola volta e per altri sei mesi (Finanziaria 2007).


  • BENI CULTURALI: prorogata a tutto il 2007 la gestione da parte di ARCUS S.p.a.  della quota degli stanziamenti previsti per le infrastrutture destinate alla spesa per la tutela egli interventi a favore dei beni e delle attività culturali (D.L. 262/2006, c. 102)  (doppione identico nella Finanziaria 2007, c.  1135).

  • TEATRO PETRUZZELLI: confermato per altri due anni, fino al 31.12.2008, il contributo alla Fondazione lirico-sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari e prorogato al 2010 l’ingresso della suddetta fondazione nel sistema di finanziamento delle fondazioni lirico-sinfoniche (D.L. 262/2006).


  • PUBBLICA AMMINISTRAZIONE:

Ø       Prorogato al triennio 2006/2008 il divieto di aggiornare all’inflazione indennità, compensi, gratifiche e rimborsi spese (Finanziaria 2006).


Ø       Prorogati a tutto il 2007 i contratti di lavoro a tempo determinato istituiti presso il Ministero dei beni culturali (Finanziaria 2007).


Ø       Prorogati al 31.12.2008 i termini di validità delle graduatorie in essere per i concorsi relativi alle assunzioni nelle amministrazioni pubbliche (Finanziaria 2007).


Ø       Prorogati a tutto il 2007 i comandi presso altre amministrazioni pubbliche del personale delle Poste Italiane Spa (Finanziaria 2007).


Ø       I termini per l’adeguamento temporale dei nuovi criteri per le assunzioni di personale nella pubblica amministrazione decorreranno dal 2010 anziché dal 2008 (Finanziaria 2007).


Ø       I contratti di collaborazione attivati dall’ISTAT in essere alla data del 30 settembre 2005, finalizzati alla rilevazione statistica delle forze di lavoro del settore pubblico e privato, possono essere prorogati fino alla costituzione della società di rilevazione statistica nazionale e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2007 (Finanziaria 2007).


PRODOTTI CONSIGLIATI


Partecipa alla discussione sul forum.