Il Bilancio d’esercizio: adempimento cui dedicare le migliori risorse e la massima competenza…


     La redazione del Bilancio per l’importanza che riveste nella vita di un’azienda e della società, rappresenta un elemento di valorizzazione della professionalità di chi lo predispone. Tuttavia le molteplici fasi di lavoro, le soventi revisioni dovute principalmente alla determinazione delle imposte e la contrazione dei tempi di presentazione del bilancio, prevista dalla recente normativa, impongono un impegno di lavoro frenetico, dacché la fornitura dei software per la redazione dei bilanci e per il calcolo delle imposte arriva sempre tardi.


 


    Il  Commercialista   Telematico aspira ad arrivare prima e annuncia in tempi brevi l’uscita di  C.T. BILANCIO 2006, un programma elaborato per la predisposizione del bilancio in forma UE depositabile presso il Registro Imprese in formato compatibile con la trasmissione telematica richiesta dalla  vigente normativa.


     C.T. BILANCIO 2006 realizzato in excel e word, risulta estremamente flessibile e consente di personalizzare gli elementi descrittivi da includere nello Stato Patrimoniale, nel Conto Economico e nella redazione della nota integrativa.


     C.T. BILANCIO 2006 consente di calcolare automaticamente le imposte dell’esercizio IRES ed IRAP, senza dover modificare il calcolo delle imposte tutte le volte che si intervene sulle voci di bilancio e presenta in modo corretto, ed automaticamente, le eccedenze di imposta da indicare nella voce 4-bis) crediti tributari e 12) debiti tributari, con la possibilità di gestire l’ulteriore dettaglio di riferimento all’IRES o all’IRAP.


    


     Per le sue caratteristiche e funzionalità utili, C.T. BILANCIO 2006 potrà essere utilizzato da tutti gli operatori del settore, il programma prevede infatti una modalità rapida di inserimento dati all’interno dell’attivo e del passivo dello stato patrimoniale e del conto economico con la possibilità di importare dati da un bilancio all’altro e di presentare i dati secondo lo schema analitica o in forma abbreviata, oltreché gestire il prospetto di bilancio in inglese. All’interno del programma è presente una nota integrativa estremamente dettagliata e adeguata ai principi della riforma con la possibilità di gestire, a seconda delle esigenze, numerose tabelle e prospetti, anche i più complessi.


 


     La distribuzione del Programma inizierà entro la metà di dicembre, per consentire a professionisti ed Aziende di adottarlo come valido strumento di lavoro già a partire dalla prossima stesura dei bilanci.


 


a cura di Maria Vittoria Pegoli


10 novembre 2005


 


Partecipa alla discussione sul forum.