Cerca in Commercialista Telematico


Ricerca in corso...

IRES
Una delle misure più interessanti del Piano nazionale Industria 4.0 è sicuramente quella volta a dare valore ai beni immateriali dell’impresa. Introdotto dalla legge di stabilità 2015, il c.d. “Patent box” prevede un regime opzionale di tassazione dei redditi derivanti dall’utilizzo di determinati beni immateriali, quali ad esempio opere dell’ingegno, brevetti industriali, disegni e modelli, nonché da processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili

Contributi e finanziamenti
Fra le agevolazioni di Industria 4.0 quella relativa alle spese di formazione del personale è una delle più interessanti: in questo articolo spieghiamo le regole per accedere al credito d'imposta del 40% delle spese

Contributi e finanziamenti
Le agevolazioni denominate Industria 4.0 sono uno dei cardini delle politiche economiche per spingere il rilancio dell'economia e le gli investimenti legati all’innovazione delle procedure industriali; in questo articolo analizziamo le diverse agevolazioni possibili: la nuova Sabbatini, il credito d’imposta ricerca e sviluppo, il patent box, il Fondo di garanzia, il salario di produttività

Contributi e finanziamenti Novità legislative
Con "Industria 4.0" vengono identificate norme di agevolazione agli investimenti, tra cui iper e super ammortamento; le proposte di proroga previste nella Legge di bilancio 2018 sarebbero molto gradite al mondo imprenditoriale

Contributi e finanziamenti News Fiscali - Commercialista Telematico
Riguardo i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese, sono presenti, nelle varie Leggi di bilancio degli ultimi anni, numerosi incentivi relativi al Piano nazionale Impresa 4.0 (già Industria 4.0) che offrono, alle aziende, l'opportunità di adeguarsi alla cosiddetta "quarta rivoluzione industriale".
Vediamo in concreto cosa prevede il Piano Nazionale Impresa 4.0 secondo le novità introdotte dalla Manovra 2020.

Contributi e finanziamenti News Fiscali - Commercialista Telematico
La formazione 4.0 ha porte aperte anche nel 2019. Una vera e propria proroga è stata introdotta, durante l’esame parlamentare del DDL 2019, e adesso è parte integrante della Manovra 2019. L'agevolazione in questione, come noto, prevede un credito d'imposta a favore delle imprese che sostengono spese per la formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie, previste dal Piano nazionale industria 4.0. Il beneficio è stato prorogato a tutto il periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31.12.2018 e, dunque, al 2019. Inoltre, il testo nel disporre un arco temporale maggiore per accedere al credito d'imposta, riscrive parzialmente anche la misura del credito spettante rimodulando la percentuale di spesa ammessa e i limiti annuali

Consulenza del lavoro Contributi e finanziamenti
Il 5 luglio scorso, le parti sociali (Confindustria - Cgil Cisl e Uil), per dar luogo ad importanti sinergie per attuare il credito di imposta alla formazione dei dipendenti previsto dalle agevolazioni Industria 4.0, hanno sottoscritto un accordo sui principi guida volti a regolare le modalità con le quali si potranno sottoscrivere gli accordi sindacali per attuare le finalità perseguite dalla Legge in materia di credito d’imposta per le attività di formazione del personale

Bilancio IRES IRPEF News Fiscali - Commercialista Telematico
Con il Piano Nazionale Industria 4.0, il Governo ha protetto il processo di trasformazione delle imprese italiane che intendono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale. Tale Piano, presentato dal Governo italiano a settembre 2016, si basa su due direttrici chiave e da altrettante direttrici di accompagnamento.
In questo articolo puntiamo il mouse sull'iper-ammortamento

IRPEF IRES
L’iperammortamento è una misura agevolativa prevista per l’acquisto di beni strumentali nuovi funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale secondo il modello denominato “Industria 4.0”. La misura consiste in una maggiorazione, valida esclusivamente ai fini fiscali, della base di calcolo delle quote di ammortamento fiscalmente deducibili e ciò indipendentemente dai valori inventariali dei beni strumentali materiali interessati e delle correlate quote di ammortamento calcolate ai fini civilistici in considerazione della durata utile del bene. Rispetto alla misura vigente per l’anno 2018, che consentiva una maggiorazione unica del 150%, la misura stabilita per le annualità 2019 e 2020 è articolata per fasce con percentuale di maggiorazione regressive

Contributi e finanziamenti News Fiscali - Commercialista Telematico
Dal 7 febbraio si possono far partire le domande per le richieste di accesso alla Nuova Sabatini, cioè l'agevolazione (fa parte del pacchetto Industria 4.0) che consiste in un contributo in conto interessi a parziale copertura di quelli che maturano sul finanziamento per l’acquisto in proprietà o per l’acquisizione in leasing di beni strumentali innovativi nuovi

IRES
La soppressione di A.C.E. e superammortamento per i beni diversi da quelli del modello Industria 4.0 è stata accompagnata dall’introduzione di un’aliquota ridotta IRES del 15% che si applicherá su una base il cui processo di determinazione appare piuttosto articolato e complesso. Nell’articolo si è cercato di fornire una mappatura completa del processo di determinazione della base di calcolo della “mini IRES”

Consulenza del lavoro Circolare del lavoro
Gli argomenti trattati:
1) TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di luglio 2018
2) INPS – Prestazioni occasionali: steward negli stadi con il Libretto di famiglia
3) INPS - Le novità per aziende agricole e del turismo alle Prestazioni occasionali - Comunicato stampa
4) INPS - Chiarimenti in merito alla gestione delle trattenute su pensioni erogate in regime di totalizzazione
5) Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: rivalutazione degli importi delle prestazioni economiche per danno biologico
6) Infortuni sul lavoro e malattie professionali - rivalutazioni delle prestazioni economiche
7) Quali clausole contrattuali possono essere ritenute legittime dopo il Decreto Legge n. 87/2018, convertito nella Legge 96/2018
8) INPS - Credito: limitazioni all’utilizzo del fondo di solidarietà per l’assegno ordinario ed emergenziale
9) Rapido esame del "nuovo" reato di somministrazione fraudolenta
10) Pensioni: dall'INPS chiarimenti in merito alla possibilità di sanare la posizione dei dipendenti pubblici
11) Avviata la procedura INPS relativa ai voucher lavoro reintrodotti dal Decreto-Legge n. 87/2018
12) NASpI: patto di servizio personalizzato anche per i soggetti irreperibili o senza fissa dimora
13) INPS – Per le prestazioni occasionali inserite entro il 12 settembre, i compensi sono pagabili entro la fine del mese
14) CCNL ANINSEI, AGIDAE e FISM: detassazione dei premi di risultato per l’anno 2018
15) Istituto Nazionale per il Lavoro: violazione dell’orario di lavoro e sanzioni per il coobbligato estraneo al giudizio
16) INPS – Istruzioni operative in ordine alle prestazioni occasionali e in merito alle disposizioni introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 per le società sportive
17) INPS - Dipendenti pubblici: l'elemento perequativo sugli stipendi erogato fino al 31 dicembre 2018 è valutabile a fini pensionistici ma non concorre al calcolo di TFR/TFS
18) CCNL Logistica, trasporto e spedizione - Riders - Minimi retributivi
19) IGIENE AMBIENTALE: Accordo sul Fondo bilaterale di solidarietà
20) Governo: Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo di raccordo tra la normativa italiana e il GDPR
21) Comunicato INPS del 6 settembre 2018 - Novità in materia di NASpI: possibilità di verificare ammontare delle rate e durata del trattamento 22) Gli approfondimenti della RASSEGNA SINDACALE E PREVIDENZIALE: esame schematico dei provvedimenti attualmente in vigore in materia agevolazioni per le Imprese impegnate in investimenti riferibili all’iniziativa “Industria 4.0”

Contributi e finanziamenti OPERAZIONI STRAORDINARIE (cessione azienda, trasformazione, fusione, liquidazione, scissione)
Il credito di imposta per attività di ricerca e sviluppo è un’agevolazione fiscale particolarmente apprezzata dalle piccole e medie imprese, che intendono accedere al mondo dell’“Industria 4.0”, cioè alle opportunità offerte dalla c.d. “quarta rivoluzione industriale”, ma per farlo hanno bisogno di sostenere significativi investimenti. In relazione a tale beneficio fiscale, secondo le precisazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate con circolare n. 10/E del 16.5.2018, le operazioni di conferimento poste in essere all'interno di un gruppo societario o tra parti correlate sono da assoggettare, in linea generale, agli stessi principi applicabili alle operazioni di scissione

Consulenza del lavoro Contributi e finanziamenti IRPEF IRES
Dedichiamo un intervento al credito d'imposta per la formazione dei dipedenti all'interno del progetto Industria 4.0: l’incentivo riguarda tutte le imprese, indipendentemente da forma giuridica, settore economico e regime contabile e interviene direttamente sul costo del lavoro; casistiche in cui spetta l'agevolazione

IVA News Fiscali - Commercialista Telematico
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha approvato il decreto che ha elevato da 100 a 400 euro la soglia per l’emissione della fattura semplificata. D’ora in avanti, una volta che il decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, i contribuenti potranno adempiere alla fatturazione indicando nel documento un numero inferiore di informazioni.

Contributi e finanziamenti IRES
La legge di bilancio 2018 ha introdotto un credito d'imposta per stimolare gli investimenti delle imprese nella formazione del personale nelle materie aventi a oggetto le tecnologie cosiddette “abilitanti" previsto dal “Piano Nazionale Impresa 4.0”. Analizziamo i recenti documenti di prassi che ci permettono di valutare quando effettivamente matura il cosiddetto bonus formazione anche alla luce delle novità arrivate con La legge di bilancio per il 2019.

Professione Consulente Contributi e finanziamenti News Fiscali - Commercialista Telematico
Facciamo il punto sull'agevolazione denominata Formazione 4.0 dopo le modifiche della Legge di Bilancio: obiettivo di tale incentivo è incoraggiare la partecipazione del personale delle imprese a corsi di formazione sulle tematiche connesse alla digitalizzazione dei processi produttivi. L'agevolazione al momento non riguarda le attività professionali ma le associazioni coinvolte stanno spingendo sul Govenro perchè vi sia un ampliamento della platea di destinatari

Contributi e finanziamenti Internazionalizzazione
L'agevolazione denominata Bando Export 4.0 è volta a favorire le MPMI lombarde che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati esteri attraverso l’accesso alle piattaforme e-commerce e la partecipazione a fiere all’estero

Bilancio Contributi e finanziamenti Novità legislative
La Legge di Bilancio per il 2018 prevede un credito d’imposta finalizzato a sostenere le spese per la formazione del personale: la formazione delle risorse umane, nel quadro di un sistema economico caratterizzato da incessanti cambiamenti, è considerata strategica, perché può aumentare la produttività aziendale; in questo articolo analizziamo un caso pratico di contabilizzazione del credito d'imposta

Contenzioso e processo tributario
Il contribuente che non riesce a pagare per intero un avviso bonario rateizzato rischia di pagare una sanzione tributaria spropositata che non tiene conto degli importi già versati dal contribuente

Enti locali Gestione e Valutazione del Personale
Divieto o limitazioni alle assunzioni di personale, contenimento degli oneri contrattuali e delle altre voci di natura retributiva ed indennitaria e per consulenza anche degli amministratori; obblighi e limiti alla partecipazione societaria degli enti locali

Consulenza del lavoro
Dal 3 giugno 2010 è attiva una nuova procedura per la trasmissione online delle domande CIG: vademecum operativo

Consulenza del lavoro
Le novità per i lavoratori e le imprese del settore edile

Consulenza del lavoro
Stralcio contrattuale da: METALMECCANICI – INDUSTRIA in occasione del recente accordo

Il trust, istituto in un certo senso nuovo per il diritto privato e tributario italiano, è stato già oggetto di contributi su questo sito internet. Si tratta, come è stato già evidenziato, di un soggetto giuridico costituito da uno o più beni «segregati», a vantaggio di un beneficiario determinato o indeterminato, e sotto la gestione di un trustee... (Fabio Carrirolo, docente presso la Scuola Superiore di Economia e Finanza)

Modello Redditi - Unico
Il Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, varato per fare fronte all’epidemia di coronavirus che ha colpito il nostro Paese, prevede alcuni benefici anche per i contribuenti di minori dimensioni. In alcuni casi il beneficio è temporalmente limitato e la circostanza è inspiegabile (salvo proroghe).
Una di queste previsioni riguarda i contribuenti che nell’anno precedente, cioè nel 2019, hanno conseguito ricavi o percepito compensi professionali di importo non superiore a 400.000 euro.

1 2
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it

Emergenza COVID-19

Gentile Lettore,
Commercialista Telematico ha deciso di mantenere attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tanti professionisti e imprese in questo difficile momento e ugualmente è impegnato nell’attuare le misure di contrasto alla diffusione del coronavirus a protezione dei propri dipendenti e collaboratori. Pertanto, qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a utilizzare la comunicazione via e-mail anziché quella telefonica.
Ti risponderemo ai seguenti indirizzi: info@commercialistatelematico.com o ecommerce@commercialistatelematico.com

#IORESTOACASA