Home > Argomenti > IRAP

IRAP

"... Ritengo che una imposta ridotta nella sua aliquota attenua lo stimolo all'evasione fiscale che, nel nostro Paese, diventa un metodo di vita, un modo di agire contro il quale l'opinione pubblica non reagisce e che il singolo considera quasi una forma di legittima difesa contro una imposizione che egli ritiene lesiva della sua sfera individuale."
Ezio Vanoni

Approfondimenti in materia di IRAP

Filtro articoli
Occhiello
Titolo
Testo
Periodo (da/a)
-- 
Riservato P.A.
si no tutti


 
|< < > >|     Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 
I.R.A.P.

Col collaboratore part-time si paga l'IRAP?

il professionista che si avvale di un collaboratore part-time non deve pagare automaticamente l’Irap poiché il collaboratore a tempo parziale non rappresenta un indice di presenza di una forma di autonoma organizzazione Federico Gavioli, 21 Marzo 2015
I.R.A.P.

Con compensi a terzi troppo elevati si paga l'IRAP, perchè fanno desumere l'esistenza di un'autonoma organizzazione

il professionista che chiede a rimborso non dovrebbe aver sostenuto nell'anno spese di importo troppo elevato relative a compensi per attività professionale: compensi troppo elevati fanno desumere l'esistenza di un'autonoma organizzazione Commercialista Telematico, Roberto Pasquini, 10 Marzo 2015
I.R.A.P.

Il credito d'imposta IRAP per le imprese senza dipendenti: ambito soggettivo, oggettivo, misura ed utilizzo del credito, chiarimenti

la legge di Stabilità riduce dal 1' gennaio 2015, l’Irap di imprese e professionisti. Per i datori di lavoro (piccoli o grandi) privi di dipendenti è operativo (in attesa dell'istituzione del codice tributo) un credito di imposta pari al 10% dell’imposta regionale liquidata in dichiarazione: tuttavia tale credito d'imposta diventa una sopravvenienza tassabile ai fini IRES Antonino & Attilio Romano, 7 Marzo 2015
DIARIO FISCALE QUOTIDIANO

Diario fiscale del 3 marzo 2015: bilancio d’esercizio tutto digitale se approvato dal 3 marzo 2015 in poi

crediti d’imposta per le reti d’impresa e per l’e-commerce agroalimentare; deve pagare l’Irap il professionista che eroga ai terzi compensi elevati; credito d’imposta per ricerca e sviluppo: circolare della Fondazione Commercialisti; split payment: in Gazzetta Ufficiale il Decreto sui rimborsi Iva semplificati; notifica con busta chiusa: spetta all’ente dimostrarne i contenuti; rifiuti: scattano le sanzioni Sistri; milleproroghe: Legge di conversione in G.U.; esonero dall’obbligo di certificazione dei corrispettivi: decreto in G.U.; aliquote contributive per le aziende agricole nell’anno 2015; “pacchetto bilancio” in formato XBRL se approvato a partire dal 3 marzo 2015 Vincenzo D'Andò, 3 Marzo 2015
I.R.A.P.

Ultime novità sulla deducibilità dell'IRAP dal reddito d'impresa

il Decreto sulle semplificaizoni fiscali è intervenuto anche in tema di deducibilità dell'IRAP dalla base da cui si determina il reddito d'impresa nel tentativo di ridurre il cuneo fiscale (a cura Dott. Giuseppe Zambello) a cura di Giuseppe Zambello, 27 Febbraio 2015
I.R.A.P.

IRAP: non si paga neanche con un dipendente che aiuta poco, non addetto all'organizzazione lavorativa ma solo all'erogazione di un miglior servizio

la sentenza che si annota apre le porte a tante professioni autonome, che si avvalgono di aiuti contrattualizzati minimi, che servono comunque, più che all’organizzazione, a fornire un miglior servizio Commercialista Telematico, Roberto Pasquini, 21 Febbraio 2015
REATI TRIBUTARI

L'evasione IRAP non subisce il raddoppio dei termini, non ha rilevanza penale, con tutte le conseguenze, anche positive per il contribuente, che ciò comporta

la legge non conferisce rilevanza penale all'eventuale evasione dell'imposta regionale sulle attività produttive (non trattandosi di un'imposta sui redditi in senso tecnico): le dichiarazioni costituenti l'oggetto materiale del reato di cui all'art. 4 D.Lgs. n. 74/2000, sono solamente le dichiarazioni dei redditi e le dichiarazioni annuali IVA. Viene meno, a nostro avviso, per questa imposta, il cd.raddoppio dei termini Commercialista Telematico, Roberto Pasquini, 12 Febbraio 2015
I.R.A.P.

Lo studio associato paga sempre l'IRAP

nonostante alcune pronunce della giurisprudenza di merito a favore del contribuente, la Corte di Cassazione ha assunto una posizione ormai definitiva: lo studio associato fra più professionisti paga sempre l'IRAP Commercialista Telematico, Roberto Pasquini, 3 Febbraio 2015
DIARIO FISCALE QUOTIDIANO

Diario quotidiano del 29 gennaio 2015: niente IRAP anche con un dipendente assunto part time

crisi da sovraindebitamento: i professionisti “scendono in campo”; niente IRAP anche con un dipendente assunto part time o con l’ausilio di un agenzia; non è libera la revoca dell’organo di controllo delle Srl; cessazione attività: come ottenere l’indennizzo INPS; dichiarazione annuale IVA 2015: approvate le specifiche tecniche per l’invio telematico; al 1° febbraio 2015 nuovo assetto dell’Agenzia delle entrate; pagamento dei diritti doganali mediante bonifico bancario o postale; mancato versamento dei contributi: la Cassazione chiarisce quale sanzione va applicata; società tra professionisti - modifiche statutarie - annotazione nella sezione speciale dell’albo dei commercialisti; crediti d’imposta ai fini IRAP per chi non ha dipendenti Vincenzo D'Andò, 29 Gennaio 2015
CORSO PAGHE & CONTRIBUTI

Consulenza del lavoro: le nuove assunzioni agevolate dalla Legge di Stabilità 2015 e dal job act

la Legge di stabilità per il 2015 ha previsto, in coordinazione col Jobs Act, una serie di agevolazioni alle assunzioni di lavoratori a tempo indeterminato: facciamo il punto sulla nuova gestioend ei contratti di lavoro Patrizia Macrì, 26 Gennaio 2015
I.R.A.P.

La deducibilità IRAP integrale del costo del lavoro dopo la Legge di stabilità 2015

gli interventi sull'IRAP e sul costo del lavoro intendono ridurre il cuneo fiscale e contributivo che grava sui salari dei lavoratori dipendenti: le nuove aliquote IRAP, la deducibilità del costo del lavoro, il credito di imposta per i soggetti privi di dipendenti Fabio Carrirolo, 24 Gennaio 2015
LEGGE DI STABILITA' 2015

Le modifiche all’IRAP dalla legge di Stabilità 2015

dal 2015 diventa integralmente deducibile dalla base imponibile IRAP il costo dei dipendenti a tempo indeterminato di imprese e professionisti; sono inoltre previste deduzioni per le imprese agricole ed una deduzione del 10% dalle imposte sui redditi per i contribuenti che non si avvalgono di dipendenti Federico Gavioli, 15 Gennaio 2015
IRAP

La trasformazione dell'eccedenza ACE in credito d'imposta IRAP

i contribuenti che non riescono ad utilizzare per intero la deduzione ACE possono optare per utilizzare l'eccedenza in tutto o in parte come credito d'imposta ai fini IRAP Giovanna Greco, 13 Gennaio 2015
I.R.A.P.

Irap non dovuta se il medico si avvale solo di una segretaria

la debenza o meno dell'IRAP da parte dei medici convenzionati presenta molte casistiche particolari: ecco quella del medico che si avvale solo di una segretaria Enzo Di Giacomo, 10 Gennaio 2015
DIARIO FISCALE QUOTIDIANO

Diario quotidiano del 9 gennaio 2015: tutte le (tante) novità sull'IRAP, compresa la deducibilità del lavoro dipendente

revisione contabile: arrivano nuovi principi, obbligatori dai bilanci 2015; ravvedimento operoso dal 2015; deduzione del costo del lavoro dall’imponibile IRAP; opzione IRAP in base al bilancio: necessario un chiarimento del Fisco; determinazione del reddito derivante dall’allevamento di animali: decreto in G.U.; ok alla Tares sul garage anche se non viene utilizzato;attestazioni fiscali per il pagamento degli oneri da Riscatto, ricongiunzione e rendita; welfare: pubblicato il Decreto sulla riorganizzazione degli uffici; nuovo modello per le assunzioni congiunte in agricoltura; responsabilità solidale in materia tributaria sugli appalti: appaltatori e subappaltatori ancora coinvolti Vincenzo D'Andò, 9 Gennaio 2015
DECRETO SEMPLIFICAZIONI

Opzioni fiscali: semplificazioni o complicazioni in arrivo?

le recenti semplificazioni introdotte in materia di opzioni ai fini delle imposte dirette e dell’IRAP non considerano la situazione dei soggetti che iniziano l’attività e che intendono optare immediatamente per il particolare regime applicativo al quale sono interessati: evidenziamo alcuni problemi di applicazione delle cosiddette semplificazioni Vito Dulcamare, 11 Dicembre 2014
SENTENZA

L'assoggettabilità Irap del consulente informatico

la Cassazione analizza il caso dell'assoggettabilità ad Irap del professionista che svolge la professione di consulente informatico Sentenze tributarie, Corte di Cassazione, 5 Dicembre 2014
I.R.A.P.

Pagano l'IRAP i professionisti che comprano servizi da terzi

il commercialista che si avvale di una società di servizi per la gestione del proprio studio professionale è soggetto ad IRAP Gianfranco Antico, docente presso la Scuola nazionale dell'amministrazione, 27 Novembre 2014
ACCONTI D'IMPOSTA

A fine mese scadono gli acconti d'imposta: guida all'adempimento

pubblichiamo una guida di 9 pagine alla gestione del pagamento degli acconti d'imposta per il 2014: le regole per IRES, IRAP, IRPEF e cedolare secca, i casi di esclusione e le opzioni di ravvedimento. Articolo tratto dalla nostra circolare settimanale Gianfranco Costa, 22 Novembre 2014
SPESE DI RAPPRESENTANZA

Trattamento fiscale omaggi natalizi 2014: le novità dal decreto sulle semplificazioni fiscali

con l’approvazione del decreto semplificazioni é cambiato il regime fiscale degli omaggi: il nuovo regime si applicherà anche alle spese per gli omaggi relativi al Natale 2014? Vincenzo D'Andò, 21 Novembre 2014
|< < > >|     Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 
Email            Password