Home > Argomenti > IRAP

IRAP

"... Ritengo che una imposta ridotta nella sua aliquota attenua lo stimolo all'evasione fiscale che, nel nostro Paese, diventa un metodo di vita, un modo di agire contro il quale l'opinione pubblica non reagisce e che il singolo considera quasi una forma di legittima difesa contro una imposizione che egli ritiene lesiva della sua sfera individuale."
Ezio Vanoni

Approfondimenti in materia di IRAP

Filtro articoli
Occhiello
Titolo
Testo
Periodo (da/a)
-- 
Riservato P.A.
si no tutti


 
|< < > >|     Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 
DAL BILANCIO A UNICO

Ricavi da vendite e prestazioni: guida contabile e fiscale anche in relazione alla corretta apposizione contabile nel bilancio U.E.

una guida completa di 22 pagine alla contabilità delle operazioni attive ed alle principali problematiche fiscali ai fini delle imposte dirette e dell'IVA, con esempi pratici di scritture e calcoli fiscali, facendo particolare attenzione ai casi dubbi che nascono da sconti, resi, abbuoni... (a cura di Raffaele D'Alessio e Valerio Antonelli) a cura di : Raffaele D'Alessio e Valerio Antonelli, 18 Maggio 2015
GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA

Le esclusioni dall'Irap: rassegna mensile di giurisprudenza

in vista della stagione di Unico presentiamo una rassegna di giurisprudenza aggiornata in tema di debenza o meno dell'IRAP per piccoli professionisti e piccoli imprenditori Danilo Sciuto, 15 Maggio 2015
SOCIETA' COOPERATIVE

La fiscalità delle cooperative

la fiscalità delle cooperative è un argomento complesso: pubblichiamo una guida di 38 pagine che analizza l'imposizione IRES, l'IRAP, l'IVA e le altre imposte indirette, con un quadro generale delle agevolazioni al mondo cooperativo ed anche al mondo delle cooperative agricole a cura di Giorgio Gentili, Tamara Capradossi, Virginia Tosi e Fabrizio Raponi, 2 Maggio 2015
DIARIO QUOTIDIANO

Diario quotidiano del 29 aprile 2015: niente IRAP per i medici convenzionati col SSN

nuova indennità di disoccupazione mensile (DIS-COLL); F24 enti pubblici: fruibili i codici tributo per pagare le somme dovute da 36-bis; niente IRAP per i medici convenzionati col SSN; il nominativo sulla cassetta postale rende valida la notifica della cartella di pagamento; Robin Hood Tax: ulteriori chiarimenti sulle conseguenze della declaratoria di illegittimità costituzionale; strutture sanitarie private: in scadenza la comunicazione dei compensi percepiti Vincenzo D'Andò, 29 Aprile 2015
I.R.A.P.

L’evasione dell’IRAP non ha rilevanza di carattere penale

l'evasione dell’imposta regionale sulle attività produttive non assume rilevanza di natura penale e come tale non deve rientrare nella determinazione del superamento della soglia di punibilità per il reato di dichiarazione infedele Federico Gavioli, 28 Aprile 2015
GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA

Le esclusioni da IRAP: rassegna mensile di giurisprudenza

in vista della presentazione di Unico 2015 segnaliamo i principali aggiornamenti della giurisprudenza tributaria in tema di debenza o meno dell'IRAP da parte dei piccoli professionisti o imprenditori Danilo Sciuto, 15 Aprile 2015
I.R.A.P.

Il rinnovo tacito delle opzioni IRAP (l’Agenzia delle entrate sostiene che non vale!)

attenzione! Secondo l’Agenzia delle entrate, vale solo una volta il rinnovo tacito dell’opzione, fatta dai soggetti IRPEF in contabilità ordinaria, per la determinazione del valore della produzione con le regole previste per i soggetti IRES in quanto, per i rinnovi successivi, deve essere presentato l’apposito modello di opzione Vito Dulcamare, 3 Aprile 2015
I.R.A.P.

Col collaboratore part-time si paga l'IRAP?

il professionista che si avvale di un collaboratore part-time non deve pagare automaticamente l’Irap poiché il collaboratore a tempo parziale non rappresenta un indice di presenza di una forma di autonoma organizzazione Federico Gavioli, 21 Marzo 2015
I.R.A.P.

Con compensi a terzi troppo elevati si paga l'IRAP, perchè fanno desumere l'esistenza di un'autonoma organizzazione

il professionista che chiede a rimborso non dovrebbe aver sostenuto nell'anno spese di importo troppo elevato relative a compensi per attività professionale: compensi troppo elevati fanno desumere l'esistenza di un'autonoma organizzazione Commercialista Telematico, Roberto Pasquini, 10 Marzo 2015
I.R.A.P.

Il credito d'imposta IRAP per le imprese senza dipendenti: ambito soggettivo, oggettivo, misura ed utilizzo del credito, chiarimenti

la legge di Stabilità riduce dal 1' gennaio 2015, l’Irap di imprese e professionisti. Per i datori di lavoro (piccoli o grandi) privi di dipendenti è operativo (in attesa dell'istituzione del codice tributo) un credito di imposta pari al 10% dell’imposta regionale liquidata in dichiarazione: tuttavia tale credito d'imposta diventa una sopravvenienza tassabile ai fini IRES Antonino & Attilio Romano, 7 Marzo 2015
DIARIO FISCALE QUOTIDIANO

Diario fiscale del 3 marzo 2015: bilancio d’esercizio tutto digitale se approvato dal 3 marzo 2015 in poi

crediti d’imposta per le reti d’impresa e per l’e-commerce agroalimentare; deve pagare l’Irap il professionista che eroga ai terzi compensi elevati; credito d’imposta per ricerca e sviluppo: circolare della Fondazione Commercialisti; split payment: in Gazzetta Ufficiale il Decreto sui rimborsi Iva semplificati; notifica con busta chiusa: spetta all’ente dimostrarne i contenuti; rifiuti: scattano le sanzioni Sistri; milleproroghe: Legge di conversione in G.U.; esonero dall’obbligo di certificazione dei corrispettivi: decreto in G.U.; aliquote contributive per le aziende agricole nell’anno 2015; “pacchetto bilancio” in formato XBRL se approvato a partire dal 3 marzo 2015 Vincenzo D'Andò, 3 Marzo 2015
I.R.A.P.

Ultime novità sulla deducibilità dell'IRAP dal reddito d'impresa

il Decreto sulle semplificaizoni fiscali è intervenuto anche in tema di deducibilità dell'IRAP dalla base da cui si determina il reddito d'impresa nel tentativo di ridurre il cuneo fiscale (a cura Dott. Giuseppe Zambello) a cura di Giuseppe Zambello, 27 Febbraio 2015
I.R.A.P.

IRAP: non si paga neanche con un dipendente che aiuta poco, non addetto all'organizzazione lavorativa ma solo all'erogazione di un miglior servizio

la sentenza che si annota apre le porte a tante professioni autonome, che si avvalgono di aiuti contrattualizzati minimi, che servono comunque, più che all’organizzazione, a fornire un miglior servizio Commercialista Telematico, Roberto Pasquini, 21 Febbraio 2015
REATI TRIBUTARI

L'evasione IRAP non subisce il raddoppio dei termini, non ha rilevanza penale, con tutte le conseguenze, anche positive per il contribuente, che ciò comporta

la legge non conferisce rilevanza penale all'eventuale evasione dell'imposta regionale sulle attività produttive (non trattandosi di un'imposta sui redditi in senso tecnico): le dichiarazioni costituenti l'oggetto materiale del reato di cui all'art. 4 D.Lgs. n. 74/2000, sono solamente le dichiarazioni dei redditi e le dichiarazioni annuali IVA. Viene meno, a nostro avviso, per questa imposta, il cd.raddoppio dei termini Commercialista Telematico, Roberto Pasquini, 12 Febbraio 2015
I.R.A.P.

Lo studio associato paga sempre l'IRAP

nonostante alcune pronunce della giurisprudenza di merito a favore del contribuente, la Corte di Cassazione ha assunto una posizione ormai definitiva: lo studio associato fra più professionisti paga sempre l'IRAP Commercialista Telematico, Roberto Pasquini, 3 Febbraio 2015
DIARIO FISCALE QUOTIDIANO

Diario quotidiano del 29 gennaio 2015: niente IRAP anche con un dipendente assunto part time

crisi da sovraindebitamento: i professionisti “scendono in campo”; niente IRAP anche con un dipendente assunto part time o con l’ausilio di un agenzia; non è libera la revoca dell’organo di controllo delle Srl; cessazione attività: come ottenere l’indennizzo INPS; dichiarazione annuale IVA 2015: approvate le specifiche tecniche per l’invio telematico; al 1° febbraio 2015 nuovo assetto dell’Agenzia delle entrate; pagamento dei diritti doganali mediante bonifico bancario o postale; mancato versamento dei contributi: la Cassazione chiarisce quale sanzione va applicata; società tra professionisti - modifiche statutarie - annotazione nella sezione speciale dell’albo dei commercialisti; crediti d’imposta ai fini IRAP per chi non ha dipendenti Vincenzo D'Andò, 29 Gennaio 2015
CORSO PAGHE & CONTRIBUTI

Consulenza del lavoro: le nuove assunzioni agevolate dalla Legge di Stabilità 2015 e dal job act

la Legge di stabilità per il 2015 ha previsto, in coordinazione col Jobs Act, una serie di agevolazioni alle assunzioni di lavoratori a tempo indeterminato: facciamo il punto sulla nuova gestioend ei contratti di lavoro Patrizia Macrì, 26 Gennaio 2015
I.R.A.P.

La deducibilità IRAP integrale del costo del lavoro dopo la Legge di stabilità 2015

gli interventi sull'IRAP e sul costo del lavoro intendono ridurre il cuneo fiscale e contributivo che grava sui salari dei lavoratori dipendenti: le nuove aliquote IRAP, la deducibilità del costo del lavoro, il credito di imposta per i soggetti privi di dipendenti Fabio Carrirolo, 24 Gennaio 2015
LEGGE DI STABILITA' 2015

Le modifiche all’IRAP dalla legge di Stabilità 2015

dal 2015 diventa integralmente deducibile dalla base imponibile IRAP il costo dei dipendenti a tempo indeterminato di imprese e professionisti; sono inoltre previste deduzioni per le imprese agricole ed una deduzione del 10% dalle imposte sui redditi per i contribuenti che non si avvalgono di dipendenti Federico Gavioli, 15 Gennaio 2015
IRAP

La trasformazione dell'eccedenza ACE in credito d'imposta IRAP

i contribuenti che non riescono ad utilizzare per intero la deduzione ACE possono optare per utilizzare l'eccedenza in tutto o in parte come credito d'imposta ai fini IRAP Giovanna Greco, 13 Gennaio 2015
|< < > >|     Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 
Email            Password