Sentenze tributarie

 
pubblichiamo una sentenza sentenza della C.T.R. della Puglia analizza la corretta imputazione a conto economico per la rilevazione del reddito d'impresa di un contratto d'appalto di durata pluriennale (segnalata dall'avv. Maurizio Villani)

 
il contribuente può ricorrere anche in appello (e vincere) se i giudici di primo grado non motivano adeguatamente la concessione di misure cautelari pro fisco, evidenziando correttamente l'esistenza di 'fumus boni iuris' e 'periculum in mora' (C.T.R. di Bari segnalata dall'avv. Maurizio Villani)

 
nel motivare un avviso di accertamento contro un'attività di gioielleria con utilizzo delle percentuali di ricarico il Fisco deve tenere conto delle modalità effettive con cui l'imprenditore accertato svolge la propria attività, altrimenti l'avviso non è motivato validamente (C.T.P. di Lecce, segnalata dall'avv. Maurizio Villani)