Sentenze tributarie

 
in caso di contestazione di profili di illegittimità degli atti del Comune che regolano l'applicazione del Tariffa di Igiene Ambientale (meglio conosciuta come TIA) il giudice competente è quello amminstrativo, cioè il TAR (C.T.P. di Lecce segnalata da Maurizio Villani)

 
pubblichiamo una sentenza della C.T.P. di Firenze che ammette la liceità di acquisto di materie preziose (oro e simili) da intermediari siti nei paradisi fiscali, se l'acquisto non è fatto per motivi elusivi il costo è deducibile dal reddito d'impresa

 
presentiamo un'ordinanza della C.T.P. di Lecce che sospende l'esecutività di un avviso di accertamento in quanto il contribuente è già impegnato ad onorare una rateazione inerente a precedenti debiti tributari diventati definitivi (ordinanza segnalata dal difensore avv. Maurizio Villani)

 
il fisco può emettere un accertamento contro un ex socio liquidatore di società cancellata dal registro imprese solo se ricorrono i presupposti per contestare i comportamenti di soci e liquidatori in sede di cessazione della società (C.T.P. di Lecce segnalata dall'avv. Maurizio Villani)

 
segnaliamo una sentenza della C.T.P. di Lecce che spiega come la notifica via PEC di una cartella non sia da considerare valida, in quanto tale strumento non da' certezza sull'effettiva ricezione e data di apertura da parte del destinatario del documento informatico allegato (sentenza segnalata dall'avv. Maurizio Villani)