Davide Di Giacomo

 
 
analizziamo due ambiti del processo tributario che spesso appaiono di difficile comprensione per i profani del diritto processuale: lo svolgimento del contraddittorio (obbligatorio o meno fra Fisco e contribuente) e la gestione del litisconsorzio (nel caso in cui le parti a processo siano più di due)

 
facciamo il punto sull'obbligatorietà del contraddittorio nelle procedure di accertamento (e più in generale di contestazioni fiscali): il contraddittorio previsto dallo Statuto del Contribuente non sembra essere considerato così obbligatorio nella realtà delle controversie fiscali

 
siamo agli sgoccioli prima del pagamento di Unico, presentiamo un nuova segnalazione sulla debenza o meno dell'IRAP: il concetto di autonoma organizzazione che fa scattare l'assoggettabilità all'imposta non dipende dai compensi anche elevati incassati dal professionista