Ignazio Buscema

 
 
In attesa della videconferenza del prossimo 15 dicembre presentiamo un numero di Fiscus completamente dedicato alle novità della Legge di Bilancio ed al collegato decreto sulle Semplificazioni Fiscali (anche se il decreto semplifica ben poco): la manovra di fine 2016 presenta un impatto molto forte sul mondo contabile fiscale e, probabilmente, obbligherà a variare in maniera definitiva i calendari di lavoro degli studi professionali

 
il contribuente può portare in detrazione il credito IVA derivante da una dichiarazione omessa, nella misura in cui venga dimostrata l’effettività del credito stesso; all'articolo è allegato anche il testo integrale di una recente sentenza di Cassazione che ammette il recupero del credito IVA anche in caso di omessa dichiarazione

 
gestire un'istanza di autotutela non è sempre facile: abbiamo predisposto per i nostri lettori una guida di 16 pagine; esploriamo tanti concetti sull'argomento: quando è possibile l'autotutela, l'autotutela parziale, le responsabilità dell'ufficio se non risponde nei termini, la differenza rispetto all'accertamento con adesione, la soccombenza virtuale, il giudicato, il potere del giudice tributario...