Mario Agostinelli

 
nel primo numero di Fiscus del 2017 è d'obbligo puntare il mouse sulla Legge di bilancio: la contabilità per cassa, la riapertura della voluntary, il nuovo spesometro, la scomparsa degli studi di settore, le agevolazioni contributive, i provvedimenti per l'edilizia...

 
l'indennità per il trasfertista è tassata al 50% per il dipendente ma è deducibile al 100% per il datore di lavoro! Finalmente arriva l'interpretazione autentica del Legislatore (nel pacchetto della Legge di bilancio 2017) su questo caso di gestione del personale che ha sempre sollevato dubbi

 
uno degli aspetti che più il contribuente deve approfondire prima di scegliere la "rottamazione" è quello in cui vi è già in corso una rateazione con Equitalia: occore valutare bene la scelta e quale comportamento tenere; vediamo anche quali sono i punti oscuri della normativa...

 
in fase di redazione della dichiarazione dei redditi ricordiamo che la deducibilità del compenso all’amministratore è subordinata al formalismo della preventiva delibera assembleare ed alla congruità degli importi corrisposti; segnaliamo, inoltre, un'anomalia fiscale: la rinuncia al compenso potrebbe comunque comportare la tassazione in capo all'amministratore non socio

 
l’accertamento parziale è possibile se risulta fondato su elementi acquisiti in esito all’istruttoria su soggetti terzi estranei all’amministrazione finanziaria procedente; tali elementi devono essere idonei autonomamente a motivare l’atto impositivo