2017 – anno orribile per le scadenze fiscali?


2017Il prossimo anno, se verrà approvata la Legge di bilancio coi provvedimenti collegati, potrebbe essere un annus horribilis per le scadenze fiscali, in quanto si misceleranno in un cocktail pauroso le vecchie scadenze per il 2016 e le nuove scadenze che nascono nel 2017, oltre agli interventi straordinari (voluntary, rottamazione dei ruoli…).

Le nuove scadenze porteranno ad una revisione del rapporto contribuente commercialista, in quanto andrà gestita la consegna della documentazione con tempistiche diverse dal passato.

Le date da segnare col bollino nero sono queste

28 Febbraio – Dichiarazione annuale Iva (solo 2017)

Solo per il 2017 la dichiarazione annuale Iva separata da unico si invia entro il 28/02; dal 2017 la scadenza dovrebbe essere il 30/04. L’anticipazione della dichiarazione IVA cancella la Comunicazione Dati IVA che non è più prevista.

7 Marzo – Invio Certificazione Unica

Entro il 7 marzo devono essere inviate telematicamente le certificazioni uniche relative alle ritenute operate nel 2016.

 

16 marzo – versamento Saldo IVA annuale (parziale novità)

Per il pagamento del saldo Iva si può pagare al 16 marzo oppure optare per l’abbinamento con le scadenze di Unico 2016.

 

31 marzo – consegna della Certificazione Unica (novità)

La consegna della Certificazione Unica al percipiente da parte del sostituto d’imposta è differita fino al 31 marzo.

 

31 marzo – rottamazione dei ruoli (solo 2017)

Al momento appare estremamente probabile che la scadenza per la presentazione delle istanze di rottamazione dei ruoli di Equitalia sarà al 31 marzo (invece che al 23 gennaio come previsto originariamente del DL 169/2016). Equitalia dovrà rispondere entro il 31 maggio.

 

10 aprile – Spesometro 2016

Invio dello Spesometro 2016 per i soggetti che liquidano l’IVA mensilmente

 

20 aprile – Spesometro 2016

Invio dello Spesometro 2016 per i soggetti che liquidano l’IVA trimestralmente

 

31 maggio – comunicazione della Liquidazione IVA (novità)

Prima comunicazione trimestrale delle liquidazioni IVA effettuate relativamente al primo trimestre 2017.

 

31 maggio – Estromissione immobili (solo 2017)

Scade il termine per l’estromissione agevolata dell’immobile dalla ditta individuale; segue la scadenza prevista per l’anno precedente.

 

16 giugno – IMU e TASI

Canonico versamento dell’acconto delle imposte comunali

 

16 giugno – Assegnazione beni ai soci (solo 2017 – 2018)

Versamento della prima rata delle imposte relative alle operazioni agevolate effettuate entro il 30/09/2016.

 

30 giugno – Versamento imposte da Unico (novità)

Forse questa è la grande novità: il saldo delle imposte derivanti da unico ed il versamento del primo acconto slitta al 30 giugno.

 

30 giugno – Rivalutazione terreni e partecipazioni

Entro tale data vanno depositate le perizie relative a quote societarie e terreni che il contribuente intende rivalutare. Sempre entro tale data va versata l’imposta sostitutiva dell’8%.

 

7 luglio – Modello 730

Prima scadenza per l’invio del modello 730 (almeno l’80% dei 730 del CAF devono essere inviati entro tale data).

 

24 luglio – Modello 730

Seconda scadenza relativa all’invio del modello 730.

 

25 luglio – Spesometro semestrale 2017 (solo 2017)

Scade il termine per l’invio del primo spesometro semestrale relativo al 2017, dal 2018 l’obbligo diventerà trimestrale.

 

31 luglio – Imposte da Unico con maggiorazione (novità)

Scade il termine lungo per il versamento delle imposte da Unico con la maggiorazione dello 0,4%. Rimane sempre la possibilità di rateizzazione.

 

31 luglio – Voluntary Disclosure (solo 2017)

Scade il termine per l’invio dell’istanza di Voluntary disclosure.

 

31 luglio – Modello 770

Scadenza canonica per l’invio del modello 770.

 

1 agosto – 4 settembre – sospensione dei termini tributari (novità)

Dall’1 agosto al 4 settembre sono sospesi i termini per le risposte alle richieste documentali e per i versamenti relativi ai controlli formali.

 

16 settembre – Comunicazione Liquidazione IVA (novità)

Comunicazione trimestrale delle liquidazioni IVA effettuate relativamente al secondo trimestre 2017.

 

30 settembre – invio di Unico

Come per gli anni precedenti l’invio di Unico si può effettuare l’invio di Unico entro il 30 settembre.

 

30 settembre – Assegnazione beni ai soci (solo 2017)

Scade il termine per effettuare le operazioni agevolate inerenti l’assegnazione dei beni ai soci.

 

30 novembre – assegnazione beni ai soci (solo 2017 – 2018)

Versamento della seconda rata delle imposte relative alle operazioni agevolate effettuate entro il 30/09/2016.

 

30 novembre – secondo acconto d’imposta

Non cambia la scadenza del secondo acconto d’imposta derivante dal modello Unico.

 

30 novembre – Liquidazione IVA (novità)

Comunicazione trimestrale delle liquidazioni IVA effettuate relativamente al terzo trimestre 2017.

 

16 dicembre – saldo IMU – TASI

Non cambia la data di scienza del saldo IMU e TASI 2017

 

27 dicembre – acconto IVA

Non varia la data di versamento dell’acconto IVA 2017.

 

Per quanto riguarda il 2018….

Entro il 28 febbraio andranno inviati il secondo spesometro semestrale e la comunicazione della liquidazione IVA del quarto trimestre.

 

A tali scadenze vanno aggiunte le normali scadenze IVA mensili, il versamento delle ritenute e dei contributi, la gestione delle Casse di previdenza….

 

Nota

Per il 2017 si considera semestrale l’obbligo dell’invio dello spesometro analitico, mentre trimestrale l’invio dei dati relativi alle liquidazioni IVA.

 

17 novembre 2016

Commercialista Telematico


Partecipa alla discussione sul forum.